Vernio

Storai: “Scuola, pensiamo al futuro oltre il Covid”

“Una solida rete di collaborazione tra Comune, scuola, famiglie e volontariato ci ha permesso di far fronte all’emergenza Covid

Storai: “Scuola, pensiamo al futuro oltre il Covid”
Scuola Firenze, 09 Gennaio 2021 ore 16:48

Vernio, 9 gennaio 2021 – “Una solida rete di collaborazione tra Comune, scuola, famiglie e volontariato ci ha permesso di far fronte all’emergenza Covid ma nello stesso tempo abbiamo sempre lavorato ai progetti per il futuro: la funzionale scuola provvisoria che è in via di completamento nello spazio dell’Istituto Pertini e stiamo definendo il progetto per l’apertura di un asilo nido 0-6 anni a Sant’Ippolito di Vernio”.  Alessandro Storai, assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Vernio è abituato a seguire passo le scuole del suo territorio. Nell’ultima seduta di giunta del 2020 ha portato una delibera che destina 20 mila euro all’acquisto di modernissimi schermi touch che permetteranno di rendere più efficace anche la didattica a distanza.

Nuovo asilo nido – Proprio negli ultimi giorni dell’anno è stato definito il progetto per l’asilo nido di Sant’Ippolito in collaborazione con la struttura Aree Interne della Regione e l’Istituto degli Innocenti che svolge un ruolo di supporto. “Il progetto prevede l’apertura di una sezione di nido comunale per 15 bambini dai 12 ai 36 mesi – annuncia Storai – nello stesso tempo saranno attive due sezioni di materna statale “

Quasi pronta la scuola provvisoria– Intanto è cominciato il conto alla rovescia per l’inaugurazione dei nuovi spazi destinati al trasferimento dell’Istituto Pertini per il quale è previsto un intervento di messa a norma. “Si tratta di un intervento di buona qualità, gli spazi sono davvero accoglienti per ragazzi e insegnanti”, precisa Storai. L’intervento per la realizzazione di nove aule prefabbricate con uno spazio docenti e i servizi – 480 metri quadrati in tutto, suddivisi in due blocchi – sono stati impegnati 311 mila euro: 171 mila messi a disposizione dalla Regione e 140 mila stanziati dal Comune.

I mesi dell’emergenza Covid– Si è appena concluso un anno complesso che ha visto il Comune di Vernio in prima linea sul fronte scuola. Durante il lockdown c’è stata una grande mobilitazione per garantire a bambini e ragazzi gli strumenti per la didattica a distanza. “Avevamo realizzato all’Istituto Pertini una efficiente aula di informatica dotata una strumentazione che ha permesso di supportare i ragazzi a casa. Grazie all’impegno dei volontari pc, libri e tablet sono stati consegnati a bambini e ragazzi”, racconta l’assessore

Il dopo lockdown – Nella fase successiva al lockdown e al confinamento in casa il Comune ha organizzato – grazie alla collaborazione con la Proloco di Montepiano e al Circolo I Partigiani di Sant’Ippolito – i campi estivi per quarantacinque tra bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni che così sono tornati a vivere esperienze educative di socializzazione e di gioco.

A settembre il rientro a scuola, nonostante il tempo difficile del Covid, si è svolto quasi nella normalità. “All’istituto comprensivo Sandro Pertini la presenza di spazi numerosi e ampi e di arredi scolastici di recente acquisizione hanno permesso di tornare in classe in tutta tranquillità – sottolinea l’assessore – voglio ringraziare anche in questa occasione il dirigente scolastico, il consiglio d’istituto, gli insegnanti e la famiglie: è infatti grazie al clima di grande collaborazione che abbiamo fatto fronte alle grandi difficoltà provocate dalla pandemia e siamo riusciti ad andare avanti nell’interesse dei nostri bambini e ragazzi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità