Scuola
INDETTO DAL CIPES

La scuola Cuore Immacolato di Maria di Prato vince il primo premio regionale contro lo spreco alimentare

La scuola Cuore Immacolato di Maria di Prato vince il primo premio regionale contro lo spreco alimentare
Scuola Prato, 03 Giugno 2022 ore 11:52

La Scuola primaria paritaria «Cuore Immacolato di Maria» di via Ofanto a Prato ha vinto il primo premio all'ottavo concorso regionale «Meno spreco, più risorse per tutti» indetto dal Cipes. Il riconoscimento è stato consegnato nei giorni scorsi nell'aula magna del rettorato dell'Università di Firenze a una delegazione di alunni e maestre.

Cuore Immacolato di Maria di Prato vince il primo premio

«La nostra scuola – spiega una delle insegnanti, Katia Siciliano – è da sempre attenta alle tematiche dello spreco e della solidarietà proprio per il carattere anche religioso che abbiamo. Negli ultimi anni abbiamo sviluppato altri progetti simili con i quali abbiamo vinto premi provinciali sullo spreco idrico ed energetico. Quindi abbiamo pensato che ciò che stavamo facendo potesse essere in linea con questo concorso che aveva come sottotitolo il tema Impegniamoci nella sostenibilità alimentare».

Al progetto della scuola Cim, intitolato «Sprecare ogni giorno non aiuta il mondo», hanno partecipato i circa duecento alunni di tutte le classi dell’istituto. Nell'attestato finale, Il Cipes ha sottolineato che «è stato apprezzato il coinvolgimento di tutte le classi della primaria e l'impegno della scuola nel considerare il valore de cibo, della solidarietà ed evitare lo spreco alimentare. Sono valorizzate culture diverse, in particolare quella della comunità cinese molto presente a scuola».

Seguici sui nostri canali