Sanità
asl toscana centro

Vaccinazioni anti Covid: attiva la modalità open per la prima dose di vaccino

Vaccinazioni anti Covid: attiva la modalità open per la prima dose di vaccino
Sanità Firenze, 23 Dicembre 2021 ore 10:36

Continua ad essere attiva la modalità di accesso open nella rete degli hub territoriali riservata a coloro che devono effettuare la prima dose di vaccino ed in modo particolare per la categoria insegnanti e tutto il personale scolastico, oltre al personale sanitario e le forze dell’ordine, per cui è entrato in vigore l’obbligo vaccinale dal 15 dicembre scorso.

Vaccinazioni anti Covid: attiva la modalità open per prime dosi

Coloro che devono ancora effettuare la prima dose di vaccino anti Covid potranno recarsi, senza prenotazione, in uno dei 4 hub principali dell’Asl Toscana Centro Mandela Forum di Firenze, Sesa di Empoli, Pegaso 2 di Prato e Ceppo di Pistoia. Questi punti vaccinali sono aperti 7 giorni su 7 dalle ore 8 alle ore 20.

 

Nei giorni di festività 24, 25, 26, 31 dicembre, 1 gennaio l’orario di apertura sarà concentrato solo al mattino dalle ore 8 alle ore 13 (il punto vaccinale del Ceppo resterà chiuso il giorno 25 dicembre e 1 gennaio 2022)

 

L’Azienda sanitaria ricorda di recarsi ai punti vaccinali con i moduli di consenso, già compilati, per agevolare l’afflusso evitando assembramenti all’ingresso. I moduli sono disponibili Qui

 

Nell’ultima settimana si è registrato un incremento di somministrazione delle prime dosi di vaccino negli hub territoriali, 6000 in totale (compreso le vaccinazioni pediatriche nella fascia di età tra i 5-11 anni), 1100 solo nella giornata di ieri, raggiungendo così il 90% di vaccinazioni effettuate sul totale dei residenti vaccinabili.

 

Nella scorsa settimana sono state effettuate in totale (prime e seconde dosi) 54655 vaccinazioni in tutti gli hub territoriali, compreso il punto vaccinale gestito da Farmapiana ai Gigli, Reggello, Scandicci oltre agli spoke territoriali attivi nella Zona Pistoiese e nella Zona Valdinievole. Crescono le somministrazioni delle terze dosi pari a 66758 ovvero circa l’83% delle 80.517 somministrazioni complessivamente effettuate nella scorsa settimana, compreso quelle effettuate dai medici di famiglia e dalle farmacie.