Sanità
evento

Salute, politica e medici riuniti il 3 ottobre a Firenze per l'evento "La questione medica in Toscana"

Sono aperte le iscrizioni. L'appuntamento dentro Palazzo Vecchio per discutere dei problemi e del futuro della sanità regionale.

Salute, politica e medici riuniti il 3 ottobre a Firenze per l'evento "La questione medica in Toscana"
Sanità Firenze, 12 Settembre 2022 ore 11:06

Salute, politica e medici riuniti il 3 ottobre a Firenze per l'evento "La questione medica in Toscana"

 

E' atteso per il 3 ottobre a Firenze l'evento "La questione medica in Toscana". Un appuntamento di rilievo che, all'interno del Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, riunirà i rappresentanti del settore medico e le massime autorità della politica locale per discutere attorno alle esigenze della sanità toscana. L'evento, rivolto a tutti, si svolgerà dalle 10 alle 14 ed è organizzato dall'Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze. Le iscrizioni sono già aperte ed è possibile registrarsi tramite il sito dell'Ordine: www.ordine-medici-firenze.it/formazione/eventi/promossi-dall-ordine/487-la-questione-medica-in-toscana.

Dopo oltre due anni di pandemia la sanità sarà riunita per riflettere sulle sfide del futuro, valutare i problemi attuali e i cambiamenti verso cui muoversi. Saranno discusse le principali necessità degli ospedali toscani, della medicina territoriale e dell'assistenza alla popolazione in termini di cura, con una visione a 360 gradi grazie all'intervento di medici provenienti da ogni settore.

Un'occasione importante

"Un'occasione che riteniamo di grande importanza e che attendevamo. E' il tipo di confronto che serve oggi al nostro sistema sanitario per avviare un dialogo ancora più stretto con le istituzioni. L'esigenza di una riforma sanitaria è un tema più che mai attuale e siamo felici di poter avere questo incontro. Esistono oggi criticità e limiti in cui molti professionisti si trovano ogni giorno ad operare e su cui dobbiamo intervenire per continuare a offrire il miglior servizio possibile, e potenziarlo dove possibile. Occorre un nuovo equilibrio tra risorse, condizioni di lavoro e risposte tempestive alla cittadinanza". Lo afferma Pietro Dattolo, presidente dell'Ordine provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Firenze.

"La pandemia Covid ha richiesto di affrontare un'emergenza epidemiologica gravissima, ricorrendo principalmente ai mezzi e alle risorse che avevamo a disposizione. Crediamo che adesso - aggiunge Dattolo - sia venuto il tempo della programmazione, definendo nuove basi sopra a cui impostare la cura nei prossimi anni. Organizzazione, tecnologia, formazione, risorse umane: tante le parole chiave da cui possiamo, e dobbiamo, ripartire".

Saranno presenti, tra gli altri

- Pietro Dattolo, Presidente OMCeO Firenze.
- Roberto Monaco, Segretario della FNOMCeO e Presidente OMCeO Siena.
- Lorenzo Droandi, Presidente della FTOM e Presidente OMCeO Arezzo.
- Dario Nardella, Sindaco del Comune di Firenze.
- Eugenio Giani, Presidente della Regione Toscana.
- Simone Bezzini, Assessore alla Sanità della Regione Toscana.
- Rocco Donato Damone, Direttore Generale AOU Careggi a Firenze.
- Paolo Morello, Direttore Generale AUSLTC.
- Ivan Cavicchi, Sociologo, Università di Tor Vergata di Roma.
- Pierino Di Silverio, Segretario Nazionale ANAAO ASSOMED.
- Guido Quici, Presidente Nazionale CIMO FESMED.
- Luigi De Simone, Presidente regionale AAROI Toscana.
- Alessio Nastruzzi, Segretario regionale FIMMG Toscana.
- Alessio Lambardi, Segretario regionale SNAMI Toscana.
- Valdo Flori, Segretario regionale PLS Toscana.
- Paolo Spolaore, Presidente AIOP Toscana.
- Valerio Fancelli, Vicepresidente nazionale ANDI.
- Federico Gelli, Responsabile della Direzione Sanità, Welfare e Coesione Sociale Regione Toscana.
- Filippo Anelli, Presidente della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici (FNOMCeO).

Seguici sui nostri canali