Menu
Cerca
Emergenza contagio

Norme anti-Covid, vietato stazionare in 18 punti della città: il sindaco firma un’ordinanza valida da oggi

Il sindaco Puggelli: "Rischiamo la zona rossa".

Norme anti-Covid, vietato stazionare in 18 punti della città: il sindaco firma un’ordinanza valida da oggi
Sanità Prato, 06 Marzo 2021 ore 16:32

Norme anti-Covid, vietato stazionare in 18 punti della città: il sindaco firma un’ordinanza valida da oggi

 

Il sindaco ha firmato un’ordinanza che vieta a partire da oggi, sabato 6 marzo, lo stazionamento in via Garibaldi, via Risorgimento, via Lorenzo il Magnifico, via Vittorio Emanuele II, via Cancellieri, via Europa, piazza Santissimo Rosario, piazza XX Settembre, piazza IV Novembre, piazza Buontalenti, piazza della Riconciliazione, via del Bargo, via di Bonistallo, via Ertona, via Petraia, via Santa Cristina in Pilli, in piazza dei Caduti a Poggetto e in via Statale. All’ordinanza si somma il divieto di stazionare di fronte agli esercizi che si occupano di asporto di alimenti e bevande. L’ordinanza sarà applicata nei giorni di venerdì, sabato e domenica a partire dal oggi, 6 marzo, fino al  28 marzo 2021. La violazione dei divieti è punita con sanzione amministrativa da 400 a mille euro.

Il provvedimento

Il provvedimento, preso in linea con quanto stabilito dal comune insieme alla Regione, alla Prefettura e agli altri sindaci della provincia, punta a contrastare gli assembramenti che possono verificarsi in alcune zone del territorio. A tal
proposito la Prefettura ha disposto un potenziamento della presenza delle forze dell’ordine in tutti i comuni della provincia.

“La situazione a livello provinciale è al limite e rischiamo la zona rossa che, come sappiamo, comporterebbe sia la chiusura delle scuole che di molte attività – spiega il sindaco Francesco Puggelli – abbiamo perciò ritenuto necessario intervenire per arginare la crescita della curva e per provare a scongiurare le restrizioni più pesanti. Chiedo a tutti uno sforzo di responsabilità: lo dobbiamo a noi stessi e alla nostra comunità, alle persone più fragili e a chi gia è duramente colpito dalla crisi portata dalla pandemia. Nelle zona interessate dall’ordinanza sarà possibile passeggiare e andare a fare acquisti ma assolutamente vietato fermarsi e incontrarsi”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli