l'iniziativa

Mercoledì 10 marzo screening di massa per tutta la popolazione di Cantagallo

Con l'aumento dei contagi limitato ad uno dei Comuni più piccoli della Toscana, è stato deciso di approntare la campagna "Territori Sicuri" per lo screening di massa a Cantagallo per mercoledì 10 marzo.

Mercoledì 10 marzo screening di massa per tutta la popolazione di Cantagallo
Sanità Prato, 05 Marzo 2021 ore 16:21

Screening con tampone molecolare gratuito per la rilevazione del Covid 19 dedicato alla popolazione del comune di Cantagallo. Mercoledì 10 marzo dalle 9.30 alle 13 e dalle 14 alle 18 in via Nuova per Migliaia (nei pressi dell’Ufficio postale di Usella), sarà attivo lo screening che ha come obiettivo quello di rilevare i casi di Covid 19 asintomatici e spezzare così la catena del contagio.

Screening di massa a Cantagallo, ecco come fare per partecipare

“È un modo per tenere alta l’attenzione - spiega il sindaco di Cantagallo Guglielmo Bongiorno - Non ci sono grossi problemi né particolare preoccupazione, anche perché i casi positivi nel Comune sono circoscritti a pochi nuclei familiari. Ma, in attesa dei vaccini, lo screening di massa ci è apparsa subito la soluzione per dare un segnale di attenzione e di vicinanza alla popolazione”.

In accordo con la Regione Toscana, ASL Toscana centro, ANCI è stato infatti deciso, sulla base dei numeri dei casi attualmente positivi nel Comune di Cantagallo, di effettuare lo screening, che sarà affidato a personale sanitario, mentre prosegue il piano vaccinale.

Le prenotazioni saranno aperte da domani, sabato 6 marzo, alla sera di lunedì 8 marzo. Basterà registrarsi al sito https://territorisicuri.sanita.toscana.it/#/home, inserendo nome e cognome, codice fiscale, numero di cellulare e Comune di appartenenza. Chi non riuscirà a prenotarsi autonomamente potrà farlo nella giornata di lunedì 8 marzo dalle 9 alle ore 13 e dalle 14.30 alle 18 rivolgendosi al numero telefonico 320 0258735, a cui risponde il personale della Bottega della Salute di Usella (via S. Lorenzo 14).

“Territori sicuri” è il programma di screening anticontagio che prevede tamponi gratuiti per la popolazione dei comuni toscani con maggior diffusione del virus. L’iniziativa anti-Covid, applicando la strategia di allerta precoce “early-warning”, ha l’obiettivo di aumentare la capacità di testing per spezzare le catene del contagio individuando nuovi casi positivi, a partire dagli asintomatici, ed eventuali focolai tra la popolazione. I comuni coinvolti sono selezionati dall’Agenzia regionale di sanità che elabora periodicamente un indice di rischio di positività al Sars Cov-2 per ogni comune della Toscana.