vaccino covid

Estremamente fragili, prosegue il lavoro delle Asl per contattare chi ha ricevuto il messaggio

Estremamente fragili, prosegue il lavoro delle Asl per contattare chi ha ricevuto il messaggio
Sanità Piana Fiorentina, 22 Aprile 2021 ore 09:08

Le persone estremamente fragili che rientrano nelle patologie della categoria A, cui è stato inviato il messaggio SMS a seguito della registrazione sul portale, ma che ancora non hanno ricevuto il vaccino o un appuntamento, saranno contattati nei tempi più brevi possibili dalle Aziende sanitarie o dalle Aziende ospedaliere di riferimento.

Estremamente fragili: Asl al lavoro

La prima tranche di invio di SMS con la comunicazione della chiamata della categoria A da parte delle Aziende ha riguardato circa 40mila persone. L'assessorato alla sanità, che monitora costantemente il lavoro in corso in stretto contatto con le Aziende Sanitarie impegnate sul territorio, conferma quindi che le stesse stanno procedendo con impegno nel contattare tutte le persone interessate.

Si conferma dunque la procedura che vede le Aziende sanitarie impegnate in prima persona nel contattare un bacino, quello dei pazienti ad elevata vulnerabilità della categoria A, che conta ad oggi circa 70.000 utenti: tanti sono coloro che si sono registrati sul portale come portatori di patologie afferenti alla categoria A,  così come indicato nelle "Raccomandazioni ad interim sui gruppi target" del Ministero della Salute.

Di questi, una parte ha già ricevuto il vaccino o comunque un appuntamento, mentre altri, pur avendo già ricevuto il messaggio, devono ancora essere contattati telefonicamente. In alcuni SMS il tempo prospettato era di 15 giorni: laddove si fosse superato tale periodo, si conferma comunque che verranno contattati il prima possibile e che eventuali ritardi sono dov uti a tempi tecnici di scorrimento delle liste, che riguardano decine di migliaia di persone, con presa in carico di ognuna di loro. Questo imponente lavoro, che prevede il contatto diretto tra il clinico ed il cittadino e la conseguente verifica caso per caso dei requisiti di ciascun soggetto, sta procedendo su tutto il territorio regionale e continuerà fino a raggiungere la totalità delle persone che si sono registrate fino ad oggi sul portale in questa categoria.

Ai soggetti inclusi invece nella categoria B viene progressivamente inviato, secondo l'ordine di registrazione, un SMS con il codice a 8 cifre per potersi prenotare direttamente sul portale.