Menu
Cerca

Disturbi alimentari apre lunedì Punto informativo e di ascolto al Piero Palagi per adulti e minori

Disturbi alimentari apre lunedì Punto informativo e di ascolto al Piero Palagi per adulti e minori
Sanità Firenze, 12 Marzo 2021 ore 12:54

Disturbi alimentari: al Piero Palagi uno Punto Informativo e di Ascolto “DA;”.

Lucarelli: “per non lasciare sole le persone, adulti e minori in questo particolare momento”. L’apertura il 15 marzo  per la “Giornata del Fiocchetto Lilla”.

Disturbi alimentari

Un punto informativo e di ascolto ma non solo: servirà ad orientare le persone con problematiche relative ai disturbi del comportamento alimentare, ai percorsi di cura e alle modalità di accesso ai diversi servizi offerti dall’Azienda. Sono queste le principali finalità del “Punto Informativo e di Ascolto DA;” aperto nel presidio Piero Palagi (con ingresso Villa da Margherita,Viale Michelangelo, 41 –  Firenze Aula n.2) che è aperto nei giorni di lunedì, dalle ore 16 alle ore 17 e giovedì, dalle 15 alle 16 e che sarà gestito dagli operatori della struttura Disturbi dell’Alimentazione Toscana Centro.

“Abbiamo deciso di chiamare questo nuovo servizio “DA;” -spiega il dottor Stefano Lucarelli perché in grammatica il punto e virgola si usa per sospendere un discorso che non si vuole del tutto chiudere  ma proseguire  seguendo un nuovo concetto, una nuova strada. Vuole essere un messaggio di speranza per incoraggiare chi sta soffrendo di queste problematiche; continuare appunto, il racconto della propria vita ma in modo diverso”.

Giornata nazionale Fiocco Lilla

Il nuovo servizio sarà operativo da lunedì prossimo 15 marzo proprio in occasione della “Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla”, la giornata di sensibilizzazione e informazione dedicata al Disturbi del Comportamento Alimentare che ogni anno viene realizzata per promuovere particolare attenzione sul tema.

Promosso e gestito dalla Unità Funzionale Disturbi Alimentari diretta da Lucarelli, il nuovo servizio si rivolge ai ragazzi, alle ragazze, ed agli adulti.Può anche essere di particolare utilità per genitori ed  insegnanti, che di solito sono tra i primi a cogliere i campanelli d’allarme che qualcosa di diverso sta accadendo in un figlio/a e in uno studente.

Servizio gratuito

Il servizio è completamente gratuito, ad accesso diretto (quindi senza prenotazione) e senza richiesta medica ed è rivolto a tutti i cittadini della AUSL Toscana centro.

Disturbi quali Anoressia, Bulimia e Disturbo da Alimentazione incontrollata, rappresentano una vera e propria priorità sanitaria e sociale e gli operatori, nonostante l’emergenza Covid19, continuano a a garantire i consueti percorsi di assistenza e cura sia ai minori che gli adulti che attraverso il “Punto Informativo e di Ascolto DA;” saranno ancor meglio orientati e supportati.

“Anzi proprio in questo particolare momento di emergenza sanitaria connotato dal distanziamento sociale e quindi dalla solitudine è necessario offrire soprattutto ai giovani ulteriori servizi e attenzioni”-sottolinea infine Lucarelli.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli