CARTIFICATO VACCINALE

"Bene le modalità della Regione per ottenere il pass" lo dicono i medici di Firenze

n attesa che la Regione utilizzi anche l'App Smart sst, i cittadini potranno in ogni caso ottenere il certificato vaccinale con ulteriori modalità.

"Bene le modalità della Regione per ottenere il pass" lo dicono i medici di Firenze
Sanità Firenze, 31 Maggio 2021 ore 11:07

La vicepresidente dell'Ordine, Elisabetta Alti: "Il cittadino può portare sempre dietro sul smartphone o tablet il certificato elettronico della vaccinazione con enormi vantaggi pratici".

Certificato vaccinale: bene le modalità della Regione

"Sono positive le modalità attivate anche nella Regione Toscana per ottenere il certificato vaccinale: soluzioni digitali, pratiche e veloci. In vista della green card europea, che dovrebbe attivarsi a luglio, con il nuovo Decreto Riaperture chi ha già ricevuto la somministrazione della prima dose di vaccino può infatti ottenere una certificazione che ha validità dal quindicesimo giorno successivo alla vaccinazione fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale. In attesa che la Regione utilizzi anche l'App Smart sst, i cittadini potranno in ogni caso ottenere il certificato vaccinale con ulteriori modalità: attraverso il fascicolo sanitario elettronico, accedendo al sito open.toscana.it, recandosi con la propria tessera sanitaria nei totem dell'azienda sanitaria o, ancora, facendone richiesta al medico che li ha vaccinati".

Così Elisabetta Alti, vicepresidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Firenze.

"In questo modo, invece di avere solo un documento cartaceo che può sempre rovinarsi o perdersi, il cittadino può portare sempre dietro sul suo smartphone o tablet il certificato elettronico attestante l'avvenuta vaccinazione con enormi vantaggi in termini di praticità. Quanto al tema della privacy - aggiunge Alti - va sottolineato che se presentare un certificato vaccinale può essere visto come una piccola lesione dei propri diritti, in epoca di pandemia questa resta senza dubbio una tutela enorme per la tutela della salute dell'intera comunità".