Attenzione

Igiene della vettura ai tempi del Coronavirus

L’Osservatorio della regione Emilia Romagna per l’educazione alla sicurezza stradale fornisce consigli utili per limitare il rischio contagio

Igiene della vettura ai tempi del Coronavirus
27 Marzo 2020 ore 10:41

Igiene della vettura ai tempi del Coronavirus, che cosa cambia? Servono precauzioni per limitare il più possibile il rischio di contagio. A fornire i suggerimenti utili è l’Osservatorio della regione Emilia Romagna per l’educazione alla sicurezza stradale. Ma prima una precisazione importante: limitare i rischi non significa incoraggiare gli spostamenti. La regola aurea è sempre quella: restare a casa. Se proprio si deve, strettamente per i motivi individuati dalla normativa, bisogna allora adottare tutte le precauzioni necessarie. Vediamole.

Igiene della vettura ai tempi del Coronavirus

Il Coronavirus sopravvive a lungo sulle superfici, quindi anche nelle vetture questo è possibile. Niente panico, ma sì a lavarsi le mani di frequente, specie dopo aver toccato il volante, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera. Cautela per la possibile trasmissione del coronavirus: dalla struttura dell’auto, da questa alla mano del guidatore, che poi si porta la stessa mano alla bocca o al naso, oppure si strofina gli occhi. Alla peggio, lavarsi benissimo le mani dopo l’uso della vettura, senza mai portarle a bocca, naso e occhi.

Attenzione al volante dell’auto

Il volante dell’auto? È fra gli oggetti più sporchi del mondo: mediamente quattro volte in più della tavoletta di un wc pubblico. Batteri diversi, a cui sono esposti gli occupanti dell’auto e tutto quello che vi portano a bordo, cibo incluso. Ragioni più che buone per usare i guanti monouso al distributore e lavarsi le mani quando si fa il pieno col self-service. Ecco poi alcuni consigli per riportare una corretta igiene a bordo. Partiamo pulendo le superfici interne, con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento, con prodotti sanificanti.

La pulizia prosegue

Può essere utile sostituire i filtri dell’aria condizionata e disinfettarli con gli appositi spray per ridurre i batteri aerobici che circolano nell’abitacolo. Così come usare l’aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell’auto (che, di tanto in tanto, andrebbero proprio sostituiti). Infine, per una pulizia in profondità, togliere anche il filtro dell’aria e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l’aria stessa.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei