Menu
Cerca
QUALE FUTURO?

Vendita del ramo handling degli scali di Firenze e Pisa: vicinanza ai dipendenti da Forza Italia

Vendita del ramo handling degli scali di Firenze e Pisa: vicinanza ai dipendenti da Forza Italia
Politica Firenze, 27 Aprile 2021 ore 14:57

“A nome di Forza Italia rinnovo la preoccupazione per la prospettata vendita della società di gestione handling degli scali toscani. Tutte le istituzioni, Città Metropolitana e Regione Toscana in primis, hanno colpe evidenti in questa vicenda avendo creato negli anni  un panorama di incertezza e indeterminatezza dove fare investimenti a medio e lungo periodo è diventato impossibile”.  Così si esprime Paolo Gandola, consigliere metropolitano Forza Italia – centrodestra per il cambiamento, commentando l’avanzamento sulla vendita del ramo societario.

Vendita del ramo handling degli scali di Firenze e Pisa

“La politica Toscana, ha aggiunto Paolo Giovannini,  coordinatore provinciale azzurro, va denunciato con forza, sta facendo scappare investimenti e investitori, anche esteri, in nome dell’immobilismo, del campanilismo e delle lotte intestine ideologiche. L’incapacità di far creare valore alla società ha determinato la necessità di ridurre i costi attraverso l’esternalizzazione del ramo handling. Questo è il problema da cui tutti gli altri discendono, compresa la grave e preoccupante volontà della società, attualmente gestore degli scali toscani, di vendere un servizio prioritario e necessario per lo sviluppo competitivo della società come l’handling”.

“Ai 453 occupati e a tutti gli operatori dell’indotto coinvolti – dichiarano all’unisono Gandola e Giovannini – Forza Italia manifesta dunque piena vicinanza, mantenendo alta l’attenzione sulla vicenda affinché sia mantenuto il livello occupazionale e siano salvaguardati i livelli salariali anche qualora dovesse andare in porto la vendita prospettata, non solo per i primi anni della nuova gestione ma anche in futuro, senza sorprese dietro l’angolo”.