Politica

Torselli (Fdi): “ insegnanti controllori, mense e mezzi pubblici: nodi che la sinistra non è in grado di sciogliere”

Fino ad oggi sono stati in grado di dire solo ‘quest’anno abbiamo i vaccini’, ma a settembre rischiamo il caos”.

Torselli (Fdi): “ insegnanti controllori, mense e mezzi pubblici: nodi che la sinistra non è in grado di sciogliere”
Politica Firenze, 21 Agosto 2021 ore 18:08

Torselli (Fdi): “ insegnanti controllori, mense e mezzi pubblici: nodi che la sinistra non è in grado di sciogliere

Riceviamo e pubblichiamo la nota stampa di Francesco Torselli, capogruppo di Fratelli d'Italia nel Consiglio regionale toscano.

“Fino ad oggi Draghi e Giani sono stati in grado di dire solo ‘abbiamo i vaccini andrà tutto bene’ ma quest'anno la situazione sembra più surreale di dodici mesi fa se si considera il numero di contagi. Per Fratelli d'Italia il Green Pass è uno strumento che non ha alcun valore scientifico e nella scuola rischia di provocare ancora più caos nel caos! Insegnanti e presidi saranno costretti a fare i controllori. Stiamo scherzando? E' da marzo 2020 che questi lavoratori non riescono a mandare avanti i programmi scolastici a causa della pandemia, è impensabile sobbarcarli di ulteriori responsabilità.

E poi, bambini e studenti potranno sedere ai tavoli delle mense senza Green Pass oppure dovranno mangiare nei cortili così come sono costretti a fare le nostre forze dell'ordine? Sono misure che avranno un'efficacia assolutamente limitata nel contenimento del Coronavirus, il Green Pass nei fatti impone un obbligo vaccinale senza che il Governo se ne assuma la responsabilità. Ed intanto viene fatto ancora troppo poco per la prevenzione del contagio.

Così niente Green Pass sui mezzi pubblici perché il Governo non è in grado di controllarli. La Regione dice di avere un piano perfetto per il trasporto scolastico che ripartirà il 15 settembre. Ci auguriamo che sia così e di non rivedere vagoni e autobus stracolmi di persone. Non possiamo permetterci che i nostri ragazzi perdano un altro anno di scuola per l'incapacità della Sinistra”.