Menu
Cerca
POLITICA

Tagli sanificazione Covid sui treni, Capecchi (FdI): “Passo indietro inspiegabile. La Regione convochi un tavolo”

Interrogazione sui tagli alle pulizie sui treni del consigliere regionale Alessandro Capecchi

Tagli sanificazione Covid sui treni, Capecchi (FdI): “Passo indietro inspiegabile. La Regione convochi un tavolo”
Politica Firenze, 16 Aprile 2021 ore 10:29

Tagli ai servizi delle pulizie e sanificazione sui treni. Il consigliere regionale FdI e vice presidente della commissione Trasporti Alessandro Capecchi ha raccolto le sollecitazioni pervenute dalle organizzazioni sindacali e ha depositato un’interrogazione in merito. “Nonostante la diffusione del contagio non accenni a diminuire – afferma il consigliere regionale – ci risulta che la figura del pulitore viaggiatore, che Trenitalia aveva raddoppiato all’inizio della pandemia, è stata non solo ridimensionata, ma in alcune tratte addirittura eliminata, attestandosi a livelli pre-Covid. Un passo indietro inspiegabile, con forti ripercussioni sulla qualità del servizio di sanificazione”.

Il commento del consigliere FdI

“Rimodulare il servizio significa impiegare il personale per un minor tempo – aggiunge Capecchi – ma la mancanza di tempo comporta l’impossibilità da parte degli operatori di seguire tutte le norme operative del protocollo di sicurezza in materia di pulizia e sanificazione. Se si vuole mantenere l’utilizzo dei mezzi di trasporto pubblico durante la pandemia si devono garantire gli standard di igiene e pulizia, poiché proprio i mezzi pubblici sono luoghi in cui è più probabile contagiarsi”.

“Visto che gli appelli delle organizzazioni sindacali ai vertici di Trenitalia e all’assessore regionale ai trasporti non hanno portato a nessun riscontro sulla questione ho deciso di depositare un’apposita interrogazione – spiega il consigliere FdI – per chiedere alla Regione di convocare un tavolo con le organizzazioni sindacali in questione, in modo da chiarire le problematiche emerse”.