Politica

Spaccio di droga in San Lorenzo, Bussolin (capogruppo Lega): «Questi sono i destinatari della cittadinanza facile? Anche no»

Spaccio di droga in San Lorenzo, Bussolin (capogruppo Lega): «Questi sono i destinatari della cittadinanza facile? Anche no»
Politica Firenze, 06 Luglio 2022 ore 09:50

“Desideriamo congratularci con le Forze dell’Ordine e gli attori preposti per aver smantellato una rete di spaccio ben strutturata nel quartiere di San Lorenzo. Questa notizia fornisce un quadro chiaro, dove Firenze si ritrova in balia di bande di clandestini intenti a spacciare droga, mentre chi governa volge troppo spesso lo sguardo dall’altra parte”. Lo ha dichiarato Federico Bussolin, capogruppo della Lega a Palazzo Vecchio.
“L’assessore Albanese si congratula ma non basta, anzi pare quasi ironico - ha aggiunto Bussolin -. Per anni l’Amministrazione di Nardella ha deciso di ignorare l’allarme di San Lorenzo così come di altre aree, portando avanti invece il tema della cittadinanza facile: con questi presupposti nello Statuto del Comune lotteremo per non far inserire neanche una virgola. Servono risposte precise sulla realizzazione di un Centro per i rimpatri a Firenze come promesso e, soprattutto, l’impegno del Sindaco nel vigilare affinché le 18 risorse in questione vengano rispedite in Nigeria, anziché scontare la pena in Italia”.
“Ogni tanto - ha concluso il capogruppo della Lega - leggiamo di roboanti notizie su nuove task force di Nardella contro lo spaccio di droga a Firenze. Un fenomeno che invece aumenta, dilaga e, per qualcuno, dovrebbero pure essere cittadini italiani: anche no".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter