Politica
POLITICA

Sinistra per Calenzano, mercoledì incontro sul progetto ERP e sul Nuovo Centro Urbano

Quello che non ci convince del progetto approvato e finanziato per 10,5 milioni è la previsione di edificare sull’area verde di Via Pertini, con la realizzazione di ulteriori 6’640 mq di edilizia privata oltre che dei 3’300 mq di edilizia residenziale pubblica

Sinistra per Calenzano, mercoledì incontro sul progetto ERP e sul Nuovo Centro Urbano
Politica Firenze, 21 Settembre 2021 ore 10:51

Appuntamento mercoledì 22 alle 18 in Piazza del Sapere con l'incontro pubblico per discutere del progetto recentemente ammesso a finanziamento per la rigenerazione degli alloggi ERP e la realizzazione del cosiddetto Nuovo Centro Urbano, e delle possibili alternative proposte dalla nostra Associazione; interverranno il Presidente di Sinistra per Calenzano Simone Giuntini, Francesco Piacente della Presidenza di Sinistra per Calenzano e l’ex Consigliere comunale Giuseppe Carovani.

Il confronto

Riguardo al progetto in questione, l’Amministrazione comunale aveva annunciato che a settembre sarebbe stato attivato un percorso partecipativo fra i cittadini e nelle istituzioni, prima di procedere con la progettazione definitiva ed esecutiva. Ci auguriamo che non si tratti solo di un passaggio puramente formale, ma che ci sia davvero la possibilità di una discussione nel merito del progetto urbanistico, come è opportuno per previsioni di tale rilevanza strategica. Se ci sarà data l’opportunità, come Sinistra per Calenzano siamo pronti a dare il nostro contributo di proposte.

Quello che non ci convince del progetto approvato e finanziato per 10,5 milioni è la previsione di edificare sull’area verde di Via Pertini, con la realizzazione di ulteriori 6’640 mq di edilizia privata oltre che dei 3’300 mq di edilizia residenziale pubblica. Noi crediamo che quell’area invece che cementificata debba essere preservata quale naturale porta di accesso al Parco delle Carpugnane dal centro cittadino.

Durante l’iniziativa saranno illustrate alcune simulazioni progettuali che dimostrano come vi siano tutte le condizioni affinché i nuovi alloggi ERP da edificare in sostituzione di quelli da demolire possano essere realizzati nella zona del Pino, senza fare ricorso ad alloggi volano; inoltre se venissero colte le opportunità offerte dal Superbonus del 110%, ci sarebbero le condizioni per completare il progetto di rigenerazione urbana senza dover far ricorso a manovre speculative di edilizia privata, come previsto dall’attuale masterplan.

Questo intervento, se inquadrato in un contesto strategico più ampio, può essere l’occasione per innescare una riqualificazione anche dell’attuale centro direzionale e commerciale di Via Don Minzoni. Confidiamo infine che venga superata una volta per tutte, insieme alla galleria urbana di Via Pertini, anche la previsione di pedonalizzazione di Via della Conoscenza, che porterebbe ad un insostenibile aggravamento del traffico su tutte le altre strade del centro cittadino.