Sesto Fiorentino

Sesto, il Pd lancia la campagna di ascolto “Immaginiamo Sesto”: “occorre partire dalla idee per costruire un’ampia coalizione”

Il partito democratico è aperto e disponibile a creare una  coalizione più ampia possibile. No, però, a balzi in avanti o personalismi su chi sarà il candidato sindaco.

Sesto, il Pd lancia la campagna di ascolto “Immaginiamo Sesto”: “occorre partire dalla idee per costruire un’ampia coalizione”
Piana Fiorentina, 15 Ottobre 2020 ore 13:27

Sesto, il Pd lancia la campagna di ascolto “Immaginiamo Sesto”: “occorre partire dalla idee per costruire un’ampia coalizione”

Il partito democratico sestese incrementa la propria attività sul territorio verso le elezioni comunali di primavera. In queste settimane si è esaurito il secondo giro di incontri con i partiti sestesi del centrosinistra e con il Movimento Cinque Stelle e stamani, in conferenza stampa, il segretario comunale Massimo Labanca ha presentato il cantiere di idee  “ImmaginiamoSesto”, un’importante campagna di ascolto per costruire il programma elettorale.  Il logo realizzato per presentare il progetto si articola con 6 colori. Si tratta di colori che richiamano i  concetti di pace e diritti, simboleggiano le sei zone di Sesto ed hanno l’intento di richiamare alla mente temi fondamentali quali lavoro, salute, ambiente, istruzione, cultura e mobilità.

È già attiva la casella email per poter inviare i contributi programmatici all’indirizzo email:  immaginiamosesto@gmail.com 

Attivati sette tavoli tematici

“in questi giorni – ha precisato Labanca – è anche partita l’attivazione di 7 forum tematici su: Ambiente, Città e territorio, Cultura, Mobilità, Salute, Sport e Terzo settore. Si tratta di 7 temi che andranno ad integrare le deleghe già presenti nella segreteria comunale.”

 Al via gli incontri con categorie e associazioni

Il partito democratico ha anche comunicato la partenza, la prossima settimana, di una serie di incontri con le categorie economiche della città, associazioni sindacali, sociali e sanitarie. Un lavoro che andrà ad integrare la stesura del programma.

La costruzione di una coalizione ampia

“In queste settimane – ha raccontato il segretario – abbiamo incontrato Per Sesto, Sesto Bene Comune, Italia Viva ed il partito socialista. Il Movimento cinque stelle ha chiesto di rinviare più avanti il nuovo incontro. Con tutti loro – ha aggiunto – si è avviato un dialogo che mi auguro possa portare alla costruzione di una casa comune, il nostro partito è aperto e disponibile a creare una  coalizione più ampia possibile. Ovviamente per fare questo occorre partire dalle fondamenta,  parlando dei temi che ci accomunano“.

No ai personalismi

Il balzo in avanti del sindaco Lorenzo Falchi non è stato particolarmente gradito.

“Noi – ha precisato il segretario dem – non  vogliamo al momento parlare di candidati sindaci nè nostri nè di altri.”

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità