Lavori pubblici

Partita la riqualificazione di quattro giardini pubblici di Lastra a Signa

Iniziati i lavori promossi dal Comune di Lastra a Signa, per un investimento di 39.000 euro, per la riqualificazione di quattro giardini pubblici sparsi sul territorio.

Partita la riqualificazione di quattro giardini pubblici di Lastra a Signa
Politica Piana Fiorentina, 26 Febbraio 2021 ore 16:55

E’ partito in questa settimana il programma di interventi di riqualificazione delle aree gioco che l’amministrazione comunale di Lastra a Signa ha deciso di portare avanti in quattro giardini pubblici.

Riqualificazione di quattro giardini pubblici a Lastra a Signa

Il primo spazio su cui sono già partiti i lavori è il parco della Rimembranza in piazza Andrei dove saranno installati un gioco combinato con due torri, ponti, scivoli e arrampicata e un’altalena. Gli altri giardini oggetto dell’intervento sono piazza del Popolo a Ginestra Fiorentina dove sarà messa in posa una piramide conica girevole e una funivia di una lunghezza di 20 metri interamente realizzata in acciaio zincato a caldo e verniciata a polvere.

Le ulteriori due aree di intervento sono: Largo Saint Fons nella zona del palazzetto dello sport, dove sarà rimossa una delle due vecchie altalene e sostituita con una nuova in acciaio mentre nell’altra altalena presente nel parco sarà cambiato uno dei sedili. Si procederà inoltre alla riparazione del gioco combinato a quattro torri. L’ultima area verde attrezzata oggetto dei lavori è quella in via Lippi a Malmantile dove saranno riparati il gioco combinato e l’altalena con sedili a gabbia e sarà sistemata la ghiaia.

“Dopo quanto già fatto negli ultimi anni – ha spiegato il sindaco Angela Bagni - con questo ulteriore programma di riqualificazione delle aree gioco portiamo avanti due linee di azione: da una parte la verifica e l’intervento di riparazione sui giochi che risultavano rotti o deteriorati dall’usura del tempo, dall’altra l’inserimento di nuove attrezzature ludiche per ampliare l’offerta di questi spazi. La nostra volontà è quella di proseguire monitorando periodicamente i nostri giardini e potenziando l’illuminazione pubblica delle aree così da avere un maggior controllo e sicurezza”.

Il programma di interventi, che dovrebbe concludersi entro un mese e mezzo, ha un costo di 39mila euro interamente finanziato da risorse comunali.