PARTITO DEMOCRATICO

Ripartenza post Covid, Bugetti (Pd) : «In arrivo risorse e strumenti di sostegno alle imprese: al lavoro per intercettarli»

«Fondamentale cogliere tutte le opportunità per il rilancio, anche facendo rete e unendo le forze. Da parte mia massima disponibilità ad affiancare le imprese in questo lavoro, per tornare a guardare al futuro con fiducia e tutelare i lavoratori». Con la riprogrammazione dei fondi strutturali europei alla Toscana, attraverso la Regione, 264,5 milioni di euro

Ripartenza post Covid, Bugetti (Pd) : «In arrivo risorse e strumenti di sostegno alle imprese: al lavoro per intercettarli»
Prato, 07 Settembre 2020 ore 17:42

In occasione dell’incontro con il mondo produttivo dell’area pratese tenutosi oggi pomeriggio al Victory Cafè di Montemurlo.

Ripartenza post Covid

«Intercettare ed utilizzare al meglio le risorse e le agevolazioni disponibili per il constrasto alla crisi economica dovuta al Covid-19 è per le imprese del nostro territorio una delle chiavi per ripartire dopo i mesi bui dell’emergenza sanitaria».

Lo ha detto la consigliera regionale uscente Ilaria Bugetti, candidata al consiglio regionale alle prossime elezioni nella lista Pd per il collegio di Prato, nel pomeriggio di oggi, lunedì 7 settembre, in occasione dell’incontro con i lavoratori, gli artigiani e gli imprenditori dell’area provinciale pratese che si è tenuto al Victory Cafè di Montemurlo, con i saluti del sindaco Calamai. Bugetti si è confrontata con il mondo produttivo locale su cosa è stato fatto e cosa è necessario fare per ripartire.

«I bandi attivi, messi a punto da enti di vario livello, sono numerosi e molti altri ne arriveranno nelle prossime settimane (già dal 15 e 16 settembre) attraverso la Regione grazie in particolare alla riprogrammazione dei fondi strutturali europei in chiave anti Covid (è di sabato scorso la firma dell’accordo che assegna alla Toscana 264,5 milioni di euro, di cui 141 destinati alle attività economiche) – spiega Bugetti, che è portavoce europea sulle politiche di coesione del Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa –. Nuove opportunità per superare questo difficile momento e provare a guardare di nuovo al futuro con fiducia sono quindi in arrivo, ed è importante riuscire a coglierle. È un lavoro fondamentale che dobbiamo fare tutti insieme, facendo rete, unendo le forze, come ho detto più volte, anche attraverso forme di aggregazione se necessario, per far sì che questa crisi, seppur drammatica, possa generare un cambiamento che porti ad un miglioramento, un nuovo corso per il nostro distretto tessile e le altre realtà economiche della nostra area. Da parte mia c’è la massima disponibilità per affiancare in prima persona, come ho sempre fatto, le aziende del territorio in un lavoro capillare per intercettare quante più risorse possibile e, a livello istituzionale, per far sì che queste risorse siano erogate in maniera semplice e rapida. L’obiettivo è dare un sostegno alle imprese perché possano ripartire con sicurezza e tutelare in questo modo anche i lavoratori, affinché lo spettro dei licenziamenti non aleggi sul nostro tessuto produttivo».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità