Politica
chiesto incontro

Raddoppio tratta ferroviaria Firenze-Pisa

Raddoppio tratta ferroviaria Firenze-Pisa
Politica Firenze, 04 Luglio 2022 ore 15:16

Si torna a parlare del raddoppio della tratta ferroviaria Pisa-Firenze.

Raddoppio tratta ferroviaria Firenze-Pisa

Finalmente qualcosa si muove verso la direzione auspicata. Ho chiesto ufficialmente un incontro a Rfi per essere messo al corrente del progetto che dovrebbe essere presentato a settembre per collegare Pisa-Firenze in treno in 42 minuti, un progetto che permetterà di spostarsi dalla costa al capoluogo di regione in tempi più brevi con un vantaggio anche per l’aeroporto Galilei. Da sempre mi batto per potenziare la velocità della linea ferroviaria e, adesso che un progetto per il raddoppio tra Empoli e Firenze sembra all’orizzonte, come Consigliere regionale voglio mettermi a disposizione di Ferrovie” dichiara il Consigliere regionale di Fratelli d’Italia, Diego Petrucci. 
“Entro settembre sarà pronto lo studio di fattibilità che Rfi sta preparando per moltiplicare, entro il 2027, da due a quattro binari la tratta tra Firenze e Empoli prima tappa del raddoppio dell’intero tragitto Firenze-Pisa. Una rete ad “alta capacità”, dove potranno viaggiare più treni veloci rispetto a quelli attuali. Il tratto Empoli-Pisa è stato inserito nell’accordo di programma tra Regione, Rfi e Ministero -sottolinea Petrucci- Il dibattito sul potenziamento del collegamento ferroviario Pisa-Firenze dura da vent’anni, stiamo parlando di un’opera prioritaria per il turismo, gli spostamenti commerciali e dei pendolari, per alleggerire il traffico sulla Fi-Pi-Li, per favorire il sistema aeroportuale toscano e collegare in tempi rapidi Firenze con lo scalo internazionale Galilei”.
“Da anni industriali, associazioni economiche, sindaci caldeggiano un progetto per collegamenti veloci tra l’interno e la costa, e viceversa. Lo scorso febbraio lanciai un appello per stanziare fondi per lo studio di fattibilità tecnico-economica della linea veloce Pisa-Firenze. L’idea progettuale per una nuova linea ferroviaria esiste già, è quella lanciata dall’assessore di Pisa Dringoli e che Fratelli d’Italia condivide. La sfida è quella di collegare il territorio pisano, e anche la Valdera, all’Alta Velocità che passa da Firenze” spiega Petrucci.
"A volte ritornano-affermano Elena Meini e Giovanni Galli, Consiglieri regionali della Lega-in merito alla notiza che Rfi sarebbe teoricamente pronta a dare il via al raddoppio della linea ferroviaria Firenze-Pisa." "Stiamo parlando di anni, fatti di trepidante ed inutile attesa-proseguono i Consiglieri-con i pendolari costretti a ritardi inenarrabili; da settembre, dunque, potrebbe scattare la fatidica ora X, ma le variabili indipendenti sono molteplici, sia, immaginiamo dal punto di vista tecnico, che a livello del reperimento dei fondi economici necessari per completare l'opera." "Per il momento, quindi-precisano e concludono gli esponenti leghisti-ci limitiamo a registare questa notizia, ma, immaginiamo al pari dei tanti pendolari, permetteteci di fare come il famoso San Tommaso; finchè non vedremo, dunque, nuovi binari e treni, non ci sbilanceremo, pertanto, in alcun ulteriore commento."
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter