IL CASO

Paninoteca Sunset: solidarietà di Forza Italia per quando accaduto

Il titolare della paninoteca è stato costretto a causa delle numerose ingiurie ricevute nelle ultime 24 ore ad annullare il pranzo con il leader della Lega Matteo Salvini.

Paninoteca Sunset: solidarietà di Forza Italia per quando accaduto
Firenze, 09 Settembre 2020 ore 11:11

Forza Italia esprime piena solidarietà per quanto accaduto ieri a Pontassieve ai proprietari della paninoteca e agli alleati della Lega.

Paninoteca Sunset: solidarietà di Forza Italia

Ha fatto in poche ore il giro d’Italia la notizia di quanto avvenuto ieri a Pontassieve, dove il titolare della paninoteca è stato costretto a causa delle numerose ingiurie ricevute nelle ultime 24 ore ad annullare l’evento organizzato per il 9 settembre, un pranzo con il leader della Lega Matteo Salvini e la candidata del centrodestra alle regionali.

“Quanto successo ieri è un fatto gravissimo che ci rammarica e ci addolora tantissimo, vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà ai ristoratori del Sunset di Pontassieve e ai nostri alleati della Lega”.

Così si esprimo Jacopo Sangiorgi, coordinatore di Forza Italia Pontassieve e Paolo Gandola, consigliere metropolitano Forza Italia – centrodestra per il cambiamento in seguito all’annullamento dell’evento promosso dalla Lega presso la paninoteca Sunset di Pontassieve subissata di minacce ed offese.

“Quello accaduto nella “democratica” toscana, continuano i rappresentanti azzurri,  non è il primo caso, soprattutto nel territorio della Valdisieve, che vede costretti i ristoratori in un periodo già difficile per il lockdown e l’emergenza covid a dover annullare degli eventi organizzati dal centrodestra  dopo aver ricevuto minacce e insulti su social e non solo.  Un pranzo o una cena anche se di partito aiutano  sicuramente il territorio, quel territorio che per troppo tempo è stato dimenticato dalle amministrazioni locali per strizzare l’occhio a qualche cooperativa amica degli amici. Un altro aspetto imbarazzante è il silenzio a cui assistiamo da parte della sinistra stessa – continuano Sangiorgi e Gandola – che è sempre in prima fila per ricordarci quei valori di cui il nostro partito si è sempre battuto Antifascismo e libertà, ma che si scorda di ricordare a maggior ragione proprio in queste circostanze di manifestare il proprio sdegno davanti a fatti inaccettabili come le minacce ai danni di ristoratori locali che hanno l’unica colpa di lavorare e fare il proprio mestiere. Un fatto inaccettabile che testimonia, una volta di più, l’urgenza di cambiare colore politico alla Regione Toscana facendo prevalere l’alternanza ed il buon senso”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità