LASTRA A SIGNA

Lavori FiPiLi: l'ultima tegola

Lavori FiPiLi: l'ultima tegola
Politica Piana Fiorentina, 30 Luglio 2021 ore 11:50

Ultima tegola, afferma Paolo Gandola, consigliere metropolitano, arrivato dal consiglio metropolitano del 28 luglio sulla questione lavori sulla FiPiLi.

Lavori FiPiLi: l'ultima tegola

“Durante la seduta  di mercoledì 28 luglio, del Consiglio metropolitano si è tornati a discutere della Fipili autorizzando l’intervento di somma urgenza per il ripristino dell’arteria, dopo lo smottamento avvenuto in via di Carcheri a Lastra a Signa. Il voto di Forza Italia è stato positivo ma la relazione fatta pervenire dai revisori dei conti non ci lascia tranquilli - spiega Paolo Gandola, consigliere metropolitano di Fi - centrodestra per il cambiamento -  visto che i revisori non hanno ritenuto condivisibile che l’importo del debito da riconoscere al gestore Avr,  comprensivo del ribasso accettato dall’impresa, non sia comunque comprensivo dell’utile dell’impresa. Un fatto paradossale che mette in luce l’ennesima tegola di questa annosa vicenda che stenta a trovare una risoluzione.

Non solo - ha proseguito il consigliere - da quanto abbiamo appreso dalla discussione degli atti l’azienda Avr che per conto della Metrocittà attua gli interventi manutentivi, lavora sul prezzario 2016, nonostante oramai siano trascorsi 5 anni e a causa della pandemia si sia assistito ad un aumento esponenziale del costo delle materie prime. Tutto questo potrebbe pregiudicare la qualità degli interventi di manutenzione stante il fatto che Avr opera in regime privato e deve dunque trovare margini di utili.

Per tutte queste ragioni, comunica Gandola, risulta urgente una nuova seduta della commissione controllo della città metropolitana per scandagliare tutti questi aspetti francamente paradossali”.