Provvedimenti

In arrivo parcheggi a pagamento a Campi: ecco dove

Nello specifico il piano elaborato prevede l’attivazione dei parchimetri dal lunedì al sabato (festivi esclusi) dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19 e sono state individuate tre diverse tariffe.

In arrivo parcheggi a pagamento a Campi: ecco dove
Piana Fiorentina, 29 Settembre 2020 ore 09:58

In arrivo parcheggi a pagamento a Campi: ecco dove

 

Si avvicina l’introduzione dei parcheggi a pagamento a Campi Bisenzio. Dopo quanto deliberato in sede di bilancio di previsione, la giunta comunale ha proseguito nell’idea di istituire il servizio ed ha affidato alla società Input s.r.l. l’elaborazione di un piano di fattibilità tecnica ed economica per la realizzazione e la gestione di un sistema di servizi integrati per la gestione della sosta su strada. Nello specifico il piano elaborato prevede l’attivazione dei parchimetri dal lunedì al sabato (festivi esclusi) dalle 9 alle 12,30 e dalle 14,30 alle 19 e sono state individuate tre diverse tariffe. La Tariffa A (alta rotazione) sarà in via Garibaldi, via Falcini, via Buozzi, via Tintori, piazza della Resistenza, piazza Matteucci e piazza Ballerini con queste condizioni: 15 minuti gratuiti una volta al giorno, tariffa oraria di un euro, sosta massima di 3 ore e non sono previsti abbonamenti. La tariffa B (rotazione e residenti) sarà su via Aldo Moro, via Venezia, via Ferrucci/Sestini, via XXV Aprile, via Tesi, via Don Gnocchi con queste condizioni: nessuna gratuità e abbonamento gratuito per un’ auto per ciascun nucleo familiare residente nella via. Infine la tariffa C (bassa rotazione) riguarda via Masaccio, via Don Gnocchi e piazza Gramsci prevedendo nessuna gratuità ed un abbonamento lavoratori del centro a 25 euro con un massimo di 100 abbonati.  Secondo l’amministrazione comunale l’introduzione dei parcheggi a pagamento rappresenta un efficace strumento di decongestionamento del traffico e migliora le condizioni di accessibilità delle aree urbane, tutelando alcuni aspetti sociali ed ambientali della circolazione stradale nei centri urbani. Per queste ragioni l’ente comunale ha ritenuto opportuno procedere, dall’anno corrente, all’istituzione dei parchimetri per 601 stalli di sosta auto differenziati nelle diverse tariffazioni. Il piano elaborato tiene conto di 17 posti auto per disabili, 12 stalli per carico e scarico merci e 4 posti auto riservati alla polizia locale. Ora dovrà svolgersi la gara mediante procedura aperta per la selezione del concessionario. La scelta adottata è stata fortemente contestata da quasi tutta l’opposizione. «L’amministrazione – ha commentato Lorenzo Ballerini, capogruppo di Campi a sinistra – ha scelto di fare cassa e disincentivare il commercio e la fruibilità del centro cittadino. I parcheggi a pagamento spingeranno sempre più persone a scegliere i grandi centri commerciali, dove invece la sosta è gratuita, anziché il commercio locale di prossimità». Dura critica anche da Paolo Gandola, capogruppo di Forza Italia, Maria Serena Quercioli, capogruppo di Liberi di Cambiare, Andrea Cantini, capogruppo della Lega e Gianni Baudo esponente del gruppo misto: «in un momento di grave crisi economica dove anche a Campi Bisenzio diverse attività commerciali hanno chiuso, si introducono nuovi gravi balzelli.  Mai nella storia dopo momenti così difficili si era scelto di andare a cercare soldi nelle tasche dei cittadini. Una scelta che contesteremo in ogni modo».

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità