sesto fiorentino

Il parcheggio del degrado in via Gramsci

Il parcheggio del degrado in via Gramsci
Politica Piana Fiorentina, 12 Settembre 2021 ore 08:56

La denuncia da Fratelli d'Italia a poco meno di un mese dalle elezioni amministrative che vedrà impegnata anche Sesto Fiorentino.

LE FOTO SCATTATE DA FDI:

10 foto Sfoglia la gallery

Il parcheggio del degrado in via Gramsci

A parlare è Romeo Rosano di Fratelli d'Italia:

"E' questa una delle denunce che ormai da tempo andiamo facendo inascoltati, è una situazione che sta assumendo contorni che hanno del preoccupante e che però non trovano riscontro ne ascolto da parte di questa ormai uscente Amministrazione.

E' un degrado che investe l'ambiente, trascurato quando non vandalizzato, è un degrado che vede delinquenza minorile (la ormai famosa baby gang) agire indisturbata in tutto il centro del Comune.

A corredo di questo nostro comunicato alleghiamo anche una ricca messe d'immagini (si scelga pure le più significative) che testimoniano di quando andiamo denunciando.

Stiamo parlando ora del parcheggio comunale di Via Gramsci, nel cuore del centro storico, che è ormai estremamente pericoloso.

Pericoloso perché tre estintori su cinque sono stati distrutti ed in caso di bisogno non si può intervenire tempestivamente e scongiurare incendi che potrebbero andare ad investire immobili confinanti.

Questa situazione è stata posta all'attenzione dell'amministrazione comunale, dei Vigili urbani, dell'URP più volte e da mesi.

Ma, a tutt'oggi, nulla è stato fatto perché si ponesse riparo e si rimettesse in sicurezza tale parcheggio.

Dimenticanza? Trascuratezza? Strafottenza? Non sappiamo come definirla.

Certo è che la situazione si va ripetendo un po' dovunque, piazza  de Amicis, largo 5 maggio, attrezzature per l'infanzia poste in vari giardinetti (vedasi quello di piazza S.francesco).

Eppure pensavamo che, almeno in prossimità di elezioni comunali ,si facessero lavori che da tempo dormivano il sonno della dimenticanza.

Questo è uno dei tanti motivi per cui necessita cambiare rotta ed equipaggio se vogliamo portare la nave in porto. Comunque s'intervenga subito per scongiurare possibili gravi futuri problemi".