Verso le regionali

Gianni Baudo (Toscana Civica) attacca: “Dal Pd non ho avuto risposte, sono contro l’aeroporto e sostengono Eugenio Giani…”

Dopo la puntata andata in onda ieri su "Radio Campi - La voce della Città" continua anche oggi la polemica tra Gianni Baudo e Lorenzo Galletti.

Gianni Baudo (Toscana Civica) attacca: “Dal Pd non ho avuto risposte, sono contro l’aeroporto e sostengono Eugenio Giani…”
Piana Fiorentina, 04 Settembre 2020 ore 15:29

Ieri sera a Radio Campi – la voce della città”  si è tenuta una nuova puntata del programma ” Tutti salvi per fortuna” dedicata al confronto tra Gianni Baudo, consigliere comunale traslocato dalla maggioranza all’opposizione ed oggi candidato capolista per Toscana Civica e Lorenzo Galletti, capogruppo e segretario comunale del partito democratico.

Il dibattito è stato acceso fin dal primo minuto.

Il commento di Gianni Baudo

“Ieri sera sera ho partecipato a un dibattito con il segretario del partito democratico Campigiano, in vista delle elezioni regionali, occasione per parlare della visione futura della Piana e di tutta la Toscana. Peccato che il segretario ha preferito passare la maggior parte del tempo ad attaccare la mia persona, continuando ad affermare di non capire i motivi che hanno portato me ad uscire dalla maggioranza, trova solo confusione nelle mie motivazioni, credo, che ormai siano ben chiare a tutti. Quindi la discussione ha purtroppo perso il suo senso!

Non avendo poi avuto risposta dal segretario campigiano ad  alcune mie domande, le quali vorrei riporgli di nuovo: Come possono i sindaci della piana sostenere Eugenio Giani primo promotore della nuova pista di Peretola, dopo aver speso soldi pubblici per poi ricorrere al Tar?  Perché i cittadini campigiani sono chiamati a decidere con il bilancio partecipato per piccole opere e non vengono fatti partecipare a scelte come quella di trasferire intere famiglie di Rom a San donnino?  Scelta scellerata e inaccettabile.”

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità