Signa

Adriano Paoli lascia il Pd: “mancate risposte, aderisco a Italia Viva”

"Lascio il Pd con amarezza, ma con l’entusiasmo di rientrare a collaborare in una nuova casa dove le porte sono sempre aperte".

Adriano Paoli lascia il Pd: “mancate risposte, aderisco a Italia Viva”
Piana Fiorentina, 12 Agosto 2020 ore 10:15

Adriano Paoli lascia il Pd: “mancate risposte, aderisco a Italia Viva”

Il partito democratico perde sicuramente un protagonista importante: Adriano Paoli, ex assessore e vicesindaco del Comune di Signa ha scelto di aderire a Italia Viva, la formazione costituita da Matteo Renzi.

Politicamente iscritto al Pd,  e da oltre 40 anni sempre tesserato di sinistra dall’allora partito comunista, Paoli ha oggi annunciato di appoggiare Renzi.

“Negli ultimi anni   – ha spiegato – avevo scelto di seguire Matteo Renzi insieme a tanti altri concittadini. Nella giunta Cristianini io e una collega eravamo di orientamento Pd ma renziani. Mentre altri con l’uscita di scena di Renzi hanno pensato di riposizionarsi, meglio dire hanno scelto nuovi opportunismi, per il nuovo che avanza. In tanti invece fedelmente a un percorso con Matteo Renzi, sono stati quelli che hanno garantito unità e il cammino del Partito Democratico a Signa.

Fortunatamente con l’avvicinarsi delle amministrative 2019 il Partito a Signa si è fortemente compattato stringendosi intorno al candidato sindaco. Io ero uno di questi e non avendo sostenuto il nuovo segretario nazionale e, per varie ragioni, non condiviso scelte volute dal segretario metropolitano che non davano risposte dovute agli iscritti di Signa, non ho votato l’elezione del segretario di Signa e sono rimasto a lungo a riflettere”.

Assicurato il sostegno all’amministrazione comunale

“Il periodo del Covid – prosegue Paoli – mi ha lasciato dubbioso tanto che ho ripreso la tessera 2020 per capire l’evoluzione a Signa. Sono passati due mesi e mezzo, nulla è cambiato, lascio il Pd con amarezza, ma con l’entusiasmo di rientrare a collaborare in una nuova casa dove le porte sono sempre aperte e la comunicazione e le condivisioni escono trasparentemente. Sosterremo questa amministrazione di Signa, cercando di colmare un vuoto politico che si è creato in questo ultimo anno con la popolazione, sosterremo alle Regionali il candidato presidente Giani e un nostro candidato di zona a consigliere”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità