Iniziative

Inaugurata la nuova sede della Scuola di musica in via Petrarca

Inaugurata la nuova sede della Scuola di musica in via Petrarca
Iniziative Piana Fiorentina, 29 Ottobre 2022 ore 17:47

Inaugurata la nuova sede della scuola di musica di Calenzano in via Petrarca, 180. Presenti questa mattina al taglio del nastro il sindaco Riccardo Prestini, l’assessore alla Cultura alle Politiche giovanili Irene Padovani, il presidente della scuola di musica Emanuele Carovani e il coordinatore didattico Filippo Valbonetti.

La Scuola è ospitata al primo piano dell’edificio di Officina Civica, che è stato oggetto di un importante intervento di riqualificazione. Circa 190 mila gli euro investiti dal Comune per la ristrutturazione degli interni, la sostituzione della guaina impermeabile a copertura del tetto, il lavoro agli impianti. Sulla facciata esterna è stata installata una pannellatura in legno, che oltre ad essere un abbellimento estetico, contribuisce a schermare dal sole. Altri fondi sono previsti per la sistemazione della resede esterna. Per questo progetto il Comune ha ottenuto un finanziamento di 90mila euro da un bando della Fondazione CR Firenze.

“Restituiamo questa struttura alla comunità di Calenzano - commenta il sindaco Riccardo Prestini – che sarà aperta a tutta la cittadinanza. Complimenti alla Scuola di musica per i suoi primi 40 anni di attività per la quale ringraziamo tutti, dirigenti, insegnanti e operatori, per l'ottimo lavoro svolto che ha consentito all’associazione di veder crescere la stima e l'apprezzamento del suo ruolo fra gli utenti e in tutta la nostra comunità. Alla scuola di musica va, inoltre, il nostro più sincero augurio di buon lavoro anche per il futuro. Un ringraziamento alla Fondazione CR Firenze che ha contribuito a portare avanti questo progetto di riqualificazione di un immobile destinato alla musica e alla cultura, nelle sue varie declinazioni”.
“Dopo due anni riapriamo questi spazi - dichiara l’assessore Padovani – con questa bellissima realtà che ha qui la sua nuova sede. La prossima settimana uscirà anche il bando per l’individuazione del soggetto gestore degli spazi al piano terra, che sarà un contenitore di eventi ed attività culturali, sociali, rivolti ai giovani ma anche ad altre fasce di età. Tra gli obiettivi ci sono laboratori, workshop, spazi di aggregazione, studio, co-working e la creazione di forme di collaborazione con le associazioni del territorio, in dialogo anche con la biblioteca CiviCa e il Design Campus”.
Nella nuova sede della Scuola di musica ci sono aule dedicate all’insegnamento degli strumenti, del canto e anche delle sale prove e registrazioni. Il presidente Emanuele Carovani ha ricordato che “la missione della Scuola è diffondere cultura e formazione musicale, per questo da anni lavoriamo con gli alunni dell’Istituto comprensivo, ma ci rivolgiamo a ogni età. Ringraziamo l’amministrazione comunale, gli insegnanti e tutti gli studenti di questi 40 anni di attività, che ci hanno fatto crescere”.

Seguici sui nostri canali