l'inciviltà che regna sovrana

Serata di “bagordi” a Cangione: i resti ancora in bella mostra – LE FOTO

Bottiglie di birra, carta abbandonata a pochi metri dai cestini, pacchetti di sigarette, bottiglie d'acqua e tanto altro stamani al parco.

Serata di “bagordi” a Cangione: i resti ancora in bella mostra – LE FOTO
Prato, 17 Maggio 2020 ore 10:34

Gli incivili, i maleducati e i “sudicioni” sono sempre esistiti e non sarà certo il coronavirus a fermarli. Anche questa mattina, domenica 17 maggio, i resti di un pomeriggio o una serata di bagordi sono in bella mostra e deturpano i giardini di Cangione a Vaiano.

Serata di “bagordi” a Cangione

Carte lasciate sui tavoli a pochi metri (cinque al massimo) dal cestino, bottiglie di birra abbandonate, involucro di estatè, bottigliette d’acqua e chi più ne ha più ne metta.

Sono questi i resti di un sabato sera ai giardini di Cangione a Vaiano, abbandonati al loro destino e ancora in bella mostra a deturpare il parco la domenica mattina.

Lo stesso sindaco di Prato in una delle sue ultime dirette ha ricordato “gli incivili esistevano prima del coronavirus e ovviamente ci sono ancora”.

E a vedere dai resti abbandonati sui tavolini e sotto le panchine del parco di Cangione a Vaiano mai frase è stata più azzeccata.

Non è impossibile fare congetture, anche se ovviamente solo di quelle si tratta. E’ possibile che ieri, di sabato sera, qualcuno non sapendo dove andare a passare la serata abbia deciso di farlo ai giardini, magari con amici e quant’altro, lasciando, purtroppo, un ricordo davvero spiacevole per chi questa mattina, nel rispetto delle regole, munito di mascherina e a debita distanza, si è dedicato una passeggiata in mezzo al verde.

SFOGLIA LE FOTO

8 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei