l’Italia che dà una mano

Impegnati a supportare gli ospedali lombardi: guarda la gallery

I volontari della Misericordia di Lastra a Signa.

Impegnati a supportare gli ospedali lombardi: guarda la gallery
Piana Fiorentina, 29 Marzo 2020 ore 11:48

I volontari della Misericordia di Lastra a Signa in campo per l’emergenza coronavirus. L’articolo uscito su Bisenziosette il 13 marzo.

Impegnati a supportare gli ospedali lombardi

I volontari della Misericordia di Lastra a Signa continuano a essere impegnati nelle diverse attività per fronteggiare l’emergenza sanitaria determinata dalla diffusione del Coronavirus. Un impegno notevole che vede coinvolti sorelle e fratelli  facenti parte delle Misericordia di ogni parte d’Italia. Le Misericordie, infatti,  sono tutte mobilitate per l’emergenza Coronavirus a supporto della protezione civile, del servizio sanitario nazionale e di tutte le comunità che in questo momento stanno affrontando le situazioni più critiche.

Le attività

Attualmente sono in attività oltre 1650 volontari (250 negli aeroporti, 400 nelle aree dei focolai ed oltre 1000 sui territori) che stanno operando all’interno degli aeroporti, in assistenza alle famiglie poste in isolamento ed a disposizione dei servizi sanitari territoriali. I volontari della misericordia di Lastra a Signa, oramai da un mese, secondo i turni prestabili, si recano presso l’aeroporto di Firenze per effettuare il monitoraggio della temperatura corporea di tutti i viaggiatori in arrivo da voli internazionali.

«Si tratta di una direttiva della protezione civile nazionale – ha commentato Fulvio Barbagallo, volontario della Misericordia di Lastra e responsabile dell’area emergenze delle Misericordie d’Italia – ed anche mercoledì 11 marzo eravamo presso l’aeroporto di Peretola, molti voli erano cancellati, ma altri fino alle 23 di sera sono atterrati. In quel caso abbiamo provveduto a misurare la temperatura a tutti i viaggiatori con un termometro laser ed abbiamo sottoposto un quesito anamnestico sulla provenienza e sintomatologia. Non solo, nei giorni scorsi,  – ha continuato – insieme ad un collega abbiamo trasportato, da Firenze ad Arese, materiale elettrosanitario. Le misericordie stanno infatti supportando in queste ore gli ospedali  lombardi per il trasferimento di pazienti dalle terapie intensive per liberare quanti più posti in funzione dell’emergenza legata al Covid-19. Gli equipaggi, con 9 ambulanze, 20 volontari, 7 infermieri e 3 medici, si sono messi in movimento in coordinamento con le sale operative della confederazione nazionale e della federazione toscana delle Misericordie, e hanno raggiunto la Lombardia per i diversi servizi».

I disegni

La misericordia di Lastra, ancora,  ha chiesto di inviare  (via whatsapp al numero 327 5684123) i disegni che i bambini realizzano sul coronavirus. Tutti i disegni inviati saranno pubblicati nei prossimi giorni sui social e quando questo brutto periodo sarà passato sarà organizzata una mostra con tutti i lavori dei bambini che hanno partecipato all’iniziativa dimostrando, con la loro semplicità,  di essere dei grandi comunicatori.

SFOGLIA LA GALLERY:

5 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei