GRANDE EMOZIONE

Dal sindaco Nardella il Fiorino d’Oro a Paolo Morello Marchese -GUARDA LA FOTOGALLERY

“Perché il grazie di Firenze – ha sottolineato il sindaco Nardella - è il grazie più grande che si possa esprimere alle donne e agli uomini che hanno salvato vite umane e che ci rendono orgogliosi di essere fiorentini”.

Dal sindaco Nardella il Fiorino d’Oro a Paolo Morello Marchese -GUARDA LA FOTOGALLERY
Firenze, 25 Giugno 2020 ore 15:46

La massima onorificenza della città di Firenze, il Fiorino d’Oro, è stata consegnata, nel giorno del Santo Patrono, dal sindaco Dario Nardella nelle mani del direttore generale della Ausl Toscana centro, Paolo Morello Marchese,-

Fiorino d’Oro a Paolo Morello Marchese

Il Fiorino d’Oro è stato consegnato ieri, 24 giugno 2020,  in Santa Croce in rappresentanza del personale dell’Azienda sanitaria che nei mesi appena trascorsi si è mobilitato per fronteggiare l’emergenza. A medici, infermieri, personale sanitario, amministrativo e tecnico, va il conferimento dell’importante riconoscimento assegnato da Palazzo Vecchio che quest’anno era dedicato al mondo della sanità e del volontariato. A ciascuno di loro, attraverso la consegna del prestigioso riconoscimento al direttore generale dell’Azienda sanitaria della Toscana centro, è voluto arrivare il grazie corale del sindaco.

Perché il grazie di Firenze – ha sottolineato il sindaco Nardella – è il grazie più grande che si possa esprimere alle donne e agli uomini che hanno salvato vite umane e che ci rendono orgogliosi di essere fiorentini”.

L’emozione

“Ricevere questa onorificenza – ha detto il direttore Paolo Morello Marchese alla piazza di Santa Croce – rappresenta il momento più alto. Questo significa che ci abbiamo messo il cuore e tutto ciò che era nelle nostre possibilità. Insieme al volontariato abbiamo condotto una battaglia molto dura ma abbiamo reagito con grande forza e determinazione. Questo riconoscimento innanzitutto va ai nostri colleghi, medici, infermieri, amministrativi e a tutti gli operatori”.

Insieme al direttore generale Paolo Morello Marchese, nella piazza solitamente dedicata al calcio storico, hanno ricevuto i Fiorini d’Oro anche il direttore generale dell’Aou Careggi, Rocco Damone e per l’Azienda sanitaria tre direttori di presidi fiorentini della Ausl Toscana centro: Simone Naldini, direttore DSPO di San Giovanni di Dio, Santa Maria Nuova e Palagi, Andrea Bassetti, direttore DSPO di Santa Maria Annunziata e Lorenzo Baggiani, coordinatore servizi sanitari territoriali zona Firenze. Tutti dirigenti di ospedali e presidi territoriali fiorentini che con il loro personale sono stati in prima linea durante la fase più critica dell’emergenza.

Dopo l’esibizione del Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e la consegna dei Fiorini d’Oro, ogni colore del Calcio Storico ha portato i propri palii, realizzati dagli studenti, in quattro ospedali della Asl, a Santa Maria Nuova, San Giovanni di Dio, Palagi e Santa Maria Annunziata.

L’omaggio

Quale omaggio all’impegno del personale sanitario, hanno accolto la delegazione per la cerimonia di consegna dei palii, i direttori di presidio, Elisabetta Cocchi per Santa Maria Nuova, Simone Naldini per il San Giovanni di Dio, Andrea Bassetti per Santa Maria Annunziata, Simone Magazzini, direttore dipartimento Emergenza e Area Critica e Tommaso Grassi, dirigente medico dello Staff Direzione sanitaria aziendale. Il corteo è arrivato presso gli ospedali dell’Azienda con quattro autoambulanze rappresentative delle organizzazioni del volontariato, con a bordo una delegazione delle associazioni dei colori del Calcio Storico, un tamburino e qualche figurante del corteo storico, oltre a un presidente di quartiere con fascia tricolore.

16 foto Sfoglia la gallery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità