POLITICA

Regionali, Confagricoltura Toscana: “Congratulazioni a Giani, ora subito al lavoro per garantire occupazione e imprese”

"Il futuro Piano di sviluppo rurale e la fase di negoziazione della nuova Pac dovranno poi “vedere la Regione in prima linea per sostenere le imprese e adeguare gradualmente le nuove politiche di tutela dell’ambiente e dei consumatori in modo da concedere alle attività il tempo di adeguarsi”.

Regionali, Confagricoltura Toscana: “Congratulazioni a Giani, ora subito al lavoro per garantire occupazione e imprese”
Firenze, 22 Settembre 2020 ore 15:32

“Congratulazioni ad Eugenio Giani, adesso mettiamoci subito al lavoro per garantire l’occupazione e la sopravvivenze delle imprese agricole. Noi siamo disponibili a collaborare da subito con la nuova amministrazione e dare il nostro contributo per risollevare il settore”, è il messaggio di Marco Neri, presidente Confagricoltura Toscana. “Come già fatto prima delle elezioni, abbiamo messo nero su bianco le proposte che riteniamo urgenti e non più rinviabili. Adesso lo ribadiamo, rivolgendoci al nuovo governatore”.

Le proposte del mondo dell’agricoltura

Al centro delle politiche agricole regionali deve esserci l’impresa che garantisca occupazione nel pieno del rispetto delle norme del lavoro e di contrattazione collettiva. Il futuro Piano di sviluppo rurale e la fase di negoziazione della nuova Pac dovranno poi “vedere la Regione in prima linea per sostenere le imprese e adeguare gradualmente le nuove politiche di tutela dell’ambiente e dei consumatori in modo da concedere alle attività il tempo di adeguarsi”

“Semplificare i processi amministrativi e ridurre la burocrazia sono tra le altre priorità, insieme – aggiunge il presidente Neri – “ad un intervento reale contro i predatori e gli ungulati, ormai ingestibili in molte zone, che mettono a rischio intere colture oltre che la sostenibilità economica della produzione. Chiediamo un risarcimento certo per le imprese agricole, senza vincolarlo ad insostenibili, oltre che inefficaci, misure di prevenzione come le recinzioni chilometriche”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità