Economia
in evidenza

Emergenza caldo nei cantieri edili, l'allarme della Uil Toscana: "Lavoratori dell'edilizia i più esposti"

Situazione delicata quella denunciata dalla Uil per quanto riguarda coloro che lavorano nel mondo dell'edilizia in Toscana.

Emergenza caldo nei cantieri edili, l'allarme della Uil Toscana: "Lavoratori dell'edilizia i più esposti"
Economia Firenze, 23 Luglio 2022 ore 16:10

“La salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro per noi deve essere al primo posto, e lo strumento migliore si chiama prevenzione. L’edilizia è una di quei settori dove gli operai si trovano spesso a lavorare in condizioni climatiche difficili soprattutto nel periodo estivo con esposizione diretta al sole e con temperature molto elevate.

Uil Toscana e l'emergenza caldo nei cantieri edili

Gli strumenti da mettere in campo ci sono: è doveroso ricordare alle aziende che esiste la possibilità di usufruire della cassa integrazione anche per il caldo eccessivo; invitiamo a valutare anche una “riorganizzazione” dell’orario di lavoro attraverso il confronto costante e costruttivo con i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza presenti nelle aziende. Ci teniamo ad evidenziare l’esigenza di intensificare le azioni di prevenzione del rischio da stress termico, con particolare riferimento ai cantieri edili e stradali, settori particolarmente esposti a questo tipo di disagio. Negli ultimi anni stiamo registrando cambiamenti climatici davvero estremi, e queste settimane le giornate da bollino rosso preoccupano, non poco, i tanti lavoratori interessati. Purtroppo pochi giorni fa anche nella provincia vicina di La Spezia abbiamo registrato un’altra tragedia, dovuta proprio alle alte temperature registrate in queste ultime settimane. Richiamando tutti al senso di responsabilità ci aspettiamo azioni concrete da parte delle aziende ed un costante monitoraggio da parte degli organi ispettivi, per evitare di mettere a rischio la salute e la sicurezza dei lavoratori”

Questo il pensiero del segretario generale FenealUil Toscana, Daniele Battistini.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter