Economia
Rinnovo delle cariche

Ecco il nuovo consiglio dell'Ordine dei Commercialisti di Prato

Rimane alla presidenza Filippo Ravone, poi tutte le new entry del consiglio direttivo dell'Ordine dei Commercialisti di Prato.

Ecco il nuovo consiglio dell'Ordine dei Commercialisti di Prato
Economia Prato, 14 Marzo 2022 ore 17:57

L’Ordine dei Commercialisti e degli esperti contabili ha appena eletto il nuovo consiglio e si prepara ad affrontare, accanto a famiglie e imprese, le sfide legate ai mutamenti straordinari che hanno investito la comunità locale e la stessa professione.

Ordine dei Commercialisti, le novità all'interno del consiglio

Il nuovo consiglio, eletto con una consultazione che ha visto una partecipazione molto ampia, si è insediato nei giorni scorsi e ha confermato Filippo Ravone nel ruolo di presidente, indicando Filippo Cappellini come vicepresidente, e poi Valentina Lombardi (segretario), Giulia Massari (tesoriere), Giovanni Zanolla, Paola Santoni, Edoardo Sarti, Michele Scopelliti, Filippo Favi, Caterina Rossi e Gianni Roselli. Il consiglio ha provveduto anche alla nomina del neocostituito Comitato Pari Opportunità (per la prima volta è previsto dal regolamento dell’Ordine nazionale). Carla Fanelli è la presidente, in consiglio ci sono Gianna Rindi, Federico Bellini, Elena Becucci, Maria Lucetta Russotto, Benedetta Calamai e Amalia Viscanti. La consultazione elettorale ha visto anche la nomina del collegio dei revisori che risulta composto da Guido Mazzoni (presidente), Giovanna Cobuzzi, Alessandro Becheri e Andrea Giannini.

“Si apre un nuovo cammino su scenari che solo cinque anni fa era davvero difficile immaginare - sottolinea il presidente Filippo Ravone - Il quadro economico in cui si muovono le imprese è stato sconvolto da una pandemia che dura da due anni e da una guerra iniziata da poche settimane. È cambiato il quadro normativo, sono arrivati decreti straordinari con agevolazione e contributi, abbiamo fatto i conti con le modifiche dei principi contabili. Insomma, siamo stati travolti dai cambiamenti ma accettiamo la sfida”.

Il presidente Ravone punta il dito, ancora una volta, sulla burocrazia. “Questi cambiamenti - aggiunge - non hanno però purtroppo eliminato, ma anzi amplificato, il ricorso alla burocrazia che aggrava il nostro compito”.

L’Ordine dei commercialisti conferma anche il suo impegno di servizio alla comunità, accanto ai pratesi.

“Proseguiremo con convinzione il progetto scuola andando nelle classi degli istituti superiori, ma anche delle elementari, a spiegare come funziona il sistema fiscale - spiega Ravone - e poi implementeremo i servizi di vicinanza al cittadino: è già attivo lo sportello informazioni per chi vuole attivare un’impresa presso l’URP del Comune, un’esperienza positiva che può essere replicata in collaborazione con altre istituzioni. Ci stiamo già lavorando

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter