economia

Da oggi trasferite a Milano le maestranze della Cavalli

Gandola: "Un colpo al cuore. Giorno molto triste per tutta l'area metropolitana fiorentina.

Da oggi trasferite a Milano le maestranze della Cavalli
Piana Fiorentina, 01 Settembre 2020 ore 11:08

UN COLPO AL CUORE. GIORNO MOLTO TRISTE PER TUTTA L’AREA METROPOLITANA FIORENTINA

Da stamani, nel più completo silenzio, i lavoratori della Maison Cavalli che hanno accettato il trasferimento imposto dalla proprietà,  hanno preso servizio a Milano. Della gloriosa storia della Cavalli per molti anni nell’olimpo della moda quale migliore espressione del Made in florence, non c’è oramai più nulla. Oggi è un giorno triste, tristissimo,  e rimane forte il rammarico che le Istituzioni locali, regionali e nazionali, non abbiano fatto tutto quanto fosse materialmente possibile per evitare questo colpo al cuore a Firenze e a tutta l’area metropolitana.

Così si esprime Paolo Gandola, consigliere metropolitano Forza Italia – centrodestra per il cambiamento commentando la chiusura dello stabilimento della Cavalli all’Osmannoro.

Adesso, incalza Gandola, cosa andranno a fare le maestranze a Milano,  in assenza di un piano strategico definito e trasparente, sia economico che gestionale che rilanci l’azienda? Come tante volte denunciato dai sindacati la richiesta di trasferimento dei dipendenti non è stato altro che un licenziamento mascherato per dare una netta sforbiciata all’organico ritenuto solo un costo da sopprime e non un patrimonio di competenza e professionalità da valorizzare. Oggi dopo anni di successi e sviluppo Firenze e l’area metropolitana dicono addio ad un polo produttivo e artigianale di assoluta rilevanza. Insieme alla capogruppo azzurro di Sesto Maria Tauriello, esprimiamo nuovamente forte vicinanza a tutte le maestranze che hanno perso il lavoro a causa di scelte aziendali immotivate e per questo ancor più inaccettabili.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità