Crisi economica

Confartigianato Firenze condivide Camera di Commercio: "Servono interventi fiscali incisivi"

Dopo l'uscita di Camera di Commercio, Confartigianato Firenze tramite il proprio presidente condivide le parole dell'ente camerale per quanto riguarda gli affitti commerciali.

Confartigianato Firenze condivide Camera di Commercio: "Servono interventi fiscali incisivi"
Economia Firenze, 26 Febbraio 2021 ore 16:25

Con la crisi galoppante dovuta al Covid-19, il presidente di Confartigianato Firenze Alessandro Sorani condivide le parole sugli affitti commerciali della Camera di Commercio fiorentina.

Affitti commerciali, Camera di Commercio e Confartigianato Firenze sulla stessa lunghezza d'onda

“Il presidente della Camera di Commercio di Firenze ha posto questioni giuste, che condividiamo e che mettono in luce la difficoltà delle imprese, soprattutto delle medio e piccole attività artigiane che si trovano a fare i conti con costi insostenibili. Crediamo sia necessario a questo punto un intervento incisivo sul piano fiscale da parte del Governo, per rendere vantaggiosa la scelta di affittare rispetto ad altre soluzioni, a vantaggio dell’imprenditoria locale. E al tempo stesso garantire canoni sostenibili e adeguati al momento storico”, così il presidente di Confartigianato Firenze, Alessandro Sorani interviene sul problema degli affitti commerciali così come posto dal presidente Leonardo Bassilichi.

“Crediamo che al tempo stesso vada fatta un’attività di sensibilizzazione locale verso i proprietari per scongiurare il pericolo, ormai sempre più concreto, di vedere in centro solo grandi marche e multinazionali. La leva fiscale, dagli incentivi ai crediti d’imposta - conclude Sorani - resta, senza dubbio, la soluzione più concreta e fattibile. Chiediamo alle istituzioni di muoversi in ogni sede per agire urgentemente in questo senso”