Menu
Cerca
PRATO

Banca Alta Toscana inaugura una nuova area self a Prato

A partire da oggi, infatti, è ufficialmente operativa la nuova area self nel centro storico, composta da un bancomat evoluto allestito al civico n° 33, all’angolo con via della Sirena.

Banca Alta Toscana inaugura una nuova area self a Prato
Economia Prato, 02 Aprile 2021 ore 15:12

Uno sportello evoluto, situato in piazza Duomo, che va a coprire un servizio molto richiesto dalla cittadinanza.

Inaugurata una nuova area self a Prato

Banca Alta Toscana Credito Cooperativo sbarca in piazza Duomo, a Prato, andando a coprire un servizio molto richiesto da imprese e cittadini. A partire da oggi, infatti, è ufficialmente operativa la nuova area self nel centro storico, composta da un bancomat evoluto allestito al civico n° 33, all’angolo con via della Sirena. Si tratta di un servizio che la Banca ha deciso di offrire alla Città di Prato, per rispondere ad una precisa esigenza che da tempo commercianti e famiglie pratesi avevano espresso, dopo che altri istituti di credito, negli anni scorsi, hanno deciso di chiudere le loro filiali entro le mura. La nuova area self di Banca Alta Toscana consente di effettuare le principali operazioni bancarie, anche in assenza dell’operatore, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ed è fruibile sia da privati, per le esigenze ordinarie, sia da commercianti. Tra le principali funzioni ci sono prelievi (bancomat ed internazionali), versamenti contanti e assegni, saldo e lista movimenti, ricariche telefoniche, pagamento bollettini postali, pagamenti MAV/RAV, bonifici e ricariche Carte Tasca.

“Con questa nuova area self abbiamo voluto assecondare le esigenze dalla popolazione e dei commercianti pratesi, che da tempo chiedevano un ritorno dei servizi bancari nel centro storico – afferma Tiziano Caporali, Direttore Generale di Banca Alta Toscana. – Abbiamo avuto la sensibilità, anche stimolati dal Comune di Prato, per realizzare questo nuovo servizio, che confidiamo possa rappresentare un punto di riferimento per i residenti, le attività economiche e i frequentatori del centro. A Prato abbiamo 4 agenzie (San Paolo, San Giusto, Galciana e viale Marconi, oltre alla filiale di Montemurlo), sulle quali abbiamo puntato e continuiamo a puntare, perché riteniamo che la città rappresenti un importante centro imprenditoriale, che nonostante le crisi realizza sempre nuove iniziative, oltre ad essere una realtà dotata di una creatività imprenditoriale notevole, che gli permette di uscire sempre a testa alta dalle situazioni di difficoltà”.

“Siamo una Banca del territorio a disposizione nostre Comunità – aggiunge il presidente di Banca Alta Toscana, Alberto Banci. – Pertanto, oggi, siamo contenti di essere riusciti a rispondere alla richiesta di un Bancomat nel centro di Prato, ricevuta dall’Amministrazione Comunale, per le esigenze dei propri cittadini e commercianti. Siamo la stessa Banca intervenuta nel 2020 per l’acquisto dei respiratori per l’Ospedale Santo Stefano. Una Cooperativa come la nostra con oltre 8000 soci è parte integrante della Comunità”.

“Ringrazio Banca Alta Toscana per aver accolto una richiesta che da tempo era sollecitata da cittadini e commercianti del centro storico, fornendo un servizio utile nel cuore della città – commenta il Sindaco di Prato, Matteo Biffoni. – Certamente il pagamento elettronico sta diventando sempre più centrale anche nelle abitudini quotidiane dei consumatori, ma la disponibilità di uno sportello Atm è senza dubbio un servizio apprezzato dai cittadini”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli