MONTEMURLO

A Bagnolo inaugurata oggi l’edicola-cartoleria “I Grippi”

Si tratta della scommessa di due fratelli, Sara e Federico Grippaudo, che hanno deciso di dare nuova vita alla storica attività di via Riva

A Bagnolo inaugurata oggi l’edicola-cartoleria “I Grippi”
Economia Prato, 07 Gennaio 2021 ore 17:16

A Bagnolo (Montemurlo) inaugurata oggi l’edicola-cartoleria “I Grippi”. Si tratta della scommessa di due fratelli, Sara e Federico Grippaudo, che hanno deciso di dare nuova vita alla storica attività di via Riva.

A Bagnolo inaugurata l’edicola-cartoleria “I Grippi”

A Montemurlo c’è speranza e fiducia nel futuro. Ha aperto oggi “I Grippi”, l’edicola-cartoleria di via Riva a Bagnolo. La “storica” attività è stata rilevata dai fratelli montemurlesi Sara e Federico Grippaudo, 21 e 30 anni, che hanno deciso di scommettere sulle potenzialità del commercio nella frazione in un momento non certo semplice. L’edicola-cartoleria, che da martedì 12 gennaio venderà anche riviste e quotidiani, si trova in un punto molto frequentato della città e i due fratelli credono con forza nelle potenzialità del loro negozio che vuole essere un vero e proprio servizio per la frazione:

«Oltre ai giornali, abbiamo tutto ciò che serve per la scuola ed abbiamo arricchito il negozio con giochi, un angolo dedicato al materiale per l’allestimento di eventi e compleanni ed uno con bijoux. – spiegano i fratelli Grippaudo – Non è stato facile arrivare a questa apertura e sono stati tanti i momenti di scoraggiamento, ma crediamo che quest’edicola-cartoleria sia un servizio importate per la frazione di Bagnolo e che rappresenti un’opportunità per costruire il nostro futuro».

Anche il sindaco Simone Calamai stamattina è passato da via Riva a dare il proprio incoraggiamento ai fratelli Grippaudo:

«È sempre bello vedere nascere un’attività economica e lo è a maggior ragione oggi in questo difficile momento di pandemia. L’edicola – cartoleria rappresenta un servizio importante per tutta la frazione ed è un’apertura che ha ancor più valore perché sono due ragazzi giovani a scommettere sulle potenzialità di questa attività che mi auguro possa crescere e prosperare».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità