CAMPI BISENZIO

Nadia Conti nel direttivo della Rete nazionale di Solidarietà al popolo Saharawi

Già presidente di Città Visibili Arci Aps, adesso sarà impegnata ancora di più in prima linea.

Nadia Conti nel direttivo della Rete nazionale di Solidarietà al popolo Saharawi
Cultura Piana Fiorentina, 30 Gennaio 2021 ore 10:09

Nadia Conti nel direttivo della Rete nazionale di Solidarietà al popolo Saharawi.

“È con orgoglio ed enorme gioia che auguriamo un buon lavoro alla presidente di Città Visibili Arci Aps Nadia Conti, eletta nel direttivo della Rete nazionale di Solidarietà al popolo Saharawi”. E’ questo l’augurio dell’associazione
“Città Visibili arci aps” di Campi Bisenzio che ha aderito ufficialmente alla Rete Nazionale, un network che rappresenta l’Italia al Coordinamento Europeo di Solidarietà con il popolo saharawi (EUCOCO). Coordina e promuove nel nostro paese i progetti di solidarietà e cooperazione internazionale delle tante associazioni impegnate a fianco del popolo Saharawi.

“La Rete, infatti ha come obiettivi principali il rispetto della Risoluzione Onu n. 1514 del 1960, che sancisce il diritto all’autodeterminazione dei popoli e il rispetto dei diritti umani.

E’ a fianco al popolo Saharawi nei territori del Sahara Occidentale occupati dal Marocco, nei territori del Sahara Occidentale sotto il controllo del Fronte Polisario e nei campi profughi in Algeria, nel deserto dell’Hammada, dove da anni i nostri e le nostre concittadine si recano, come volontari, per portare medicine, aiuti umanitari e dove Città Visibili porta avanti il progetto Semi di Naso Rosso, il sostegno a distanza per i piccoli e le piccole saharawi che coinvolge molte famiglie del territorio.

Campi Bisenzio è gemellata con la tendopoli di Bir Lehlu e ne ha ospitato i bambini e le bambine, che di estate abbandonano per un mese il caldo infernale degli accampamenti, grazie alla solidarietà dei campigiani. La nomina di Nadia Conti, perciò, è motivo di orgoglio per la nostra città e mette Campi al centro della solidarietà internazionale e della lotta per l’autodeterminazione del popolo saharawi. L’impegno della nostra presidente è costante e prezioso, da sempre impegnata nel nostro territorio, a livello sociale, politico e di volontariato, perciò siamo sicuri che il suo contributo alla causa possa essere davvero importante. Le auguriamo ancora un buon lavoro, con l’augurio che la nostra presidente possa essere una goccia che porta alla tempesta, come scriveva Lorenzo Orso Orsetti. Il consiglio direttivo di Città visibili arci Aps.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli