Cultura
Firenze

Detonazioni Culturali: Marco Pace e Lo Sgargabonzi al C4 di via Celso

Giovedì 15 dicembre dalle 19.30, lo Sgargabonzi inaugura l'art expo di Marco Pace Le ceneri dell'esultanza al 'C4 - Centro di Contaminazione Creativa e Culturale' (via Celso 12r) per la rassegna Detonazioni Culturali.

Detonazioni Culturali: Marco Pace e Lo Sgargabonzi al C4 di via Celso
Cultura Firenze, 14 Dicembre 2022 ore 11:35

Detonazioni Culturali: Marco Pace e Lo Sgargabonzi al C4 di via Celso

Verrà inaugurata domani, giovedì 15 dicembre a partire dalle 19.30, al 'C4 – Centro di Contaminazione Creativa e Culturale' (via Celso 12r), la mostra Le ceneri dell'esultanza dell'artista Marco Pace, che sarà accompagnato per l'occasione da un ospite d'eccezione: Alessandro Gori, meglio conosciuto come Lo Sgargabonzi. Pace e Gori collaborano infatti da alcuni anni al progetto L'età dei mortali, romanzo grafico dello scrittore fiorentino che vede proprio Marco Pace nelle vesti di disegnatore. Nell'attesa di quest'opera, che si annuncia innovativa e anticonformista quanto i due artisti coinvolti, Pace e Gori metteranno le loro folli menti a disposizione del pubblico del C4. A chiudere la serata il live psicotico di Dai/die610666.

Il tutto mentre le opere di Marco Pace, protagoniste indiscrete, creeranno la scenografia perfetta di questo incontro. Opere che, come spiega il critico Elia Tazzari, creano uno “strano tipo di labirinto divinatorio, una spirale quantica della preveggenza che interroga possibilità inesprimibili, potenzialità che languono al centro di visioni accecanti, mondi appena sbocciati nella combustione della memoria. Dall’aruspicina tradizionale, Pace trae il gusto per l’enigma, ma ad essere interrogate non sono qui viscere sanguinanti o voli di uccelli, ma ceneri nere, risultanti da roghi appiccati in forma di costellazioni su vasti laghi di sale che offrono superfici sconfinate per il materializzarsi delle profezie. E dalle ceneri, vivificate da abbacinanti luci nucleari che dialogano con più sommessi bagliori nel digradare dei mezzi toni, ecco scaturire i sogni frattali, le fantasie inusitate e i giochi combinatori, fino alla composizione cangiante di un poderoso Libro dei Mondi”.

Dunque, una serata all'insegna dell'arte e dell'irriverenza quella che segna la seconda tappa di eventi di 'Detonazioni Culturali', la rassegna organizzata dall'Associazione Culturale Three Faces con il contributo di Fondazione CR Firenze nell'ambito del bando “Partecipazione Culturale”, finalizzato a potenziare la partecipazione attiva della comunità locale e l’inclusione sociale delle periferie. Un modo quindi per rivitalizzare un quartiere come quello di Rifredi, rimasto orfano di importanti e storiche realtà di aggregazione sociale e culturale. La programmazione di 'Detonazioni Culturali' si compone di serate di giochi creativi, art expo, Book Club di lettura peer to peer, talk tematici e presentazioni di libri, come quella di Graffiti per pranzo dell'artista Hopnn che si è tenuta lo scorso 24 novembre, inaugurando la rassegna.

L'ingresso sarà consentito ai soli soci dell’associazione Three Faces e l'iscrizione potrà essere effettuata direttamente all'entrata o compilando il form online: https://threefaces.org/diventa-socio/
La quota sociale per l'anno 2022 ha un costo di € 5.

Per maggiori informazioni:
threefacespublish@gmail.com
+39 353 4330 698

 

Seguici sui nostri canali