Cultura
Signa

Al via l’ottava edizione del concorso nazionale di scultura dedicato a Maria Grazia Vaccari 

Le iscrizioni sono aperte fino al 29 aprile 2023, mentre la cerimonia di premiazione avverrà nel periodo  2- 9 settembre 2023 (durante l’Antica Fiera di Signa) presso il Nuovo Museo della Paglia.

Al via l’ottava edizione del concorso nazionale di scultura dedicato a Maria Grazia Vaccari 
Cultura Piana Fiorentina, 13 Novembre 2022 ore 17:47

Al via l’ottava edizione del concorso nazionale di scultura dedicato a Maria Grazia Vaccari 

Un concorso per valorizzare e promuovere le eccellenze del territorio nazionale dal punto di vista artistico. Un concorso che è arrivato alla sua ottava edizione e che vuole ricordare una figura importante per il nostro Comune.
La Pro Loco di Signa, infatti, organizza anche quest’anno il concorso di scultura in ceramica-terracotta “Maria Grazia Vaccari 2023” rivolto a giovani artisti dai 18 ai 35 anni d’età.

“Il concorso – spiegano gli  organizzatori – prende il nome da una nostra concittadina, studiosa di scultura a livello internazionale, per molti anni funzionaria dell’Opificio delle Pietre Dure, poi vicedirettrice del Museo Nazionale del Bargello e infine direttrice del Museo di Palazzo Davanzati di Firenze.

Il Concorso è realizzato con il patrocinio del Comune di Signa e della Fondazione Alimondo Ciampi, nata senza scopo di lucro, ma con l’obiettivo di aiutare i giovani artisti particolarmente vocati nelle arti figurative.
Non dimentichiamo la figura di Alimondo Ciampi, illustre scultore che nasce a Signa nel 1876 e muore a Firenze a soli 63 anni. Suo figlio primogenito, una volta scomparso il padre, ha voluto onorare e ricordare la sua memoria tramite la promozione artistica attuata dalla Fondazione: “un mezzo che potesse aiutare tutti i giovani artisti, come lo era Alimondo”.

La finalità principale del concorso non è solo quella di far emergere giovani artisti, con doti particolarmente spiccate nella scultura, ma anche quella di rivitalizzare l’arte della terracotta e della ceramica, per la quale Signa era famosa, grazie alle opere della Manifattura di Signa, storico laboratorio di ceramica e di terrecotte, creato nel 1895per volontà di Camillo Bondi.
Non a caso, nel Parco dei Renai sono esposte le opere degli artisti vincitori delle passate edizioni, visitabili nei mesi di apertura dell’area verde. “Il vincitore, oltre a ricevere un premio in denaro (3.5000 euro), – spiega la presidente della Pro Loco signese, Letizia Pancani – vede così posizionata la sua opera in uno dei luoghi più suggestivi di Signa, ampliandone la bellezza e rendendo ancor più stimolante la visita di coloro che passeggiano immersi nella natura.
Il Parco diventa così una sorta di museo a cielo aperto alle porte di Firenze”.

Aperte le iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte fino al 29 aprile 2023, mentre la cerimonia di premiazione avverrà nel periodo  2- 9 settembre 2023 (durante l’Antica Fiera di Signa) presso il Nuovo Museo della Paglia.
I giovani artisti dovranno realizzare un bozzetto in ceramica, a tema libero, che verrà successivamente esaminato da un’apposita giuria composta da membri nominati dalla Pro Loco e costituita da personalità con specifiche competenze artistiche e culturali.

Una volta designato il vincitore, questo avrà tempo fino a giugno 2024 per realizzare la sua opera in scala maggiore, così da poterla posizionare definitivamente all’interno del parco. “Questo concorso – conclude – rappresenta sicuramente un valido strumento di crescita personale ed artistica per un giovane scultore e la possibilità di vedere esposta la sua opera in uno dei parchi più conosciuti della Piana Fiorentina, valorizzando la storia e la cultura di Signa”.

Tutte le informazioni

Info bando e scheda di adesione: https://www.prolocosigna.it/eventi-pro-loco/ottava-edizione-del-concorso-di-scultura-nazionale-maria-grazia-vaccari/

Seguici sui nostri canali