FIRENZE

World Pasta Day, indagine di Confartigianato: i fiorentini la preferiscono ripiena, con pere e pecorino o lampredotto

Il presidente Sorani: “Vince la qualità, sosteniamo i nostri ristoratori e produttori”.

World Pasta Day, indagine di Confartigianato: i fiorentini la preferiscono  ripiena, con  pere e pecorino o lampredotto
Firenze, 24 Ottobre 2020 ore 12:41

La preferiscono ripiena, in particolare con burrata o pere e pecorino. Si segnalano anche novità molto apprezzate: lampredotto e castagne di Marradi. E’ la pasta preferita dai fiorentini, clienti dei ristoranti e dei laboratori cittadini, secondo Confartigianato Imprese Firenze che ha fatto un’indagine tra i suoi associati in occasione del World Pasta Day di domani.

Il 50% dei clienti ordina la pasta ripiena, un 15% sceglie gnocchi, lo stesso per i tortellini, e il resto le forme classiche: lunga o corta. Un plebiscito anche per chi la compra cruda nei laboratori: qui la preferenza per il ripieno sale al 75%.

Chi acquista la pasta secca predilige soprattutto spaghetti (il semolato Cappelli va per la maggiore). In generale, si registra un trend di vendite in aumento per la semola integrale o semi integrale e la trafilatura a bronzo.

“Abbiamo voluto evidenziare soprattutto la ricerca della qualità nelle proposte dei produttori e dei ristoratori fiorentini – commenta Alessandro Sorani, presidente Confartigianato Imprese Firenze – In un momento così difficile per il settore del commercio, sarebbe bello se domenica i fiorentini acquistassero oppure ordinassero, anche da asporto, la pasta che preferiscono. Sarebbe un bel modo di festeggiare un prodotto che più di altri ci rappresenta e ci unisce”.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità