Sesto Fiorentino

“Viva Alberti”..spunta una scritta all’ingresso dell’ex canile di Sesto

Nei giorni scorsi è comparsa la scritta in sostegno di Alberto Alberti, dirigente della Onlus “Amici del cane e del gatto” che per tanti anni si è presa cura del canile di via del Termine.

“Viva Alberti”..spunta una scritta all’ingresso dell’ex canile di Sesto
Piana Fiorentina, 20 Novembre 2020 ore 13:58

“Viva Alberti”..spunta una scritta all’ingresso dell’ex canile di Sesto

“Viva Alberti”: è questa la scritta emersa in questi giorni all’ingresso dell’ex canile del Termine di Sesto Fiorentino. A scattarla è stata Daria B., l’artista sestese Urbex che da oltre dieci anni immortala con la propria macchina fotografica tutti i luoghi abbandonata alla scoperta delle bellezze oramai dimenticate.

Dopo la sentenza definitiva del Consiglio di Stato il canile è chiuso e da molti mesi procede, con qualche rallentamento, lo smantellamento della struttura. Nei giorni scorsi poi, è comparsa la scritta in sostegno di Alberto Alberti, dirigente della Onlus “Amici del cane e del gatto” che per tanti anni si è presa cura del canile di via del Termine.

Negli anni tanti accuse dei volontari

Negli anni Alberti è stato più volte attaccato anche sulla stampa dalle tante volontarie dell’associazione che operavano nel canile. Accuse che il dirigente ed ex presidente ha sempre rigettato considerandole non veritiere e profondamente lesive. Adesso, invece, è spuntata una scritta in suo sostegno.
Nei mesi scorsi presso il Tribunale di Firenze si è tenuta la prima udienza del processo che vede imputata l’attuale presidente dell’associazione per appropriazione indebita. Il processo verte sull’utilizzo dei circa due milioni di euro ricevuti in eredità che dovevano essere utilizzati per sistemare il canile.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità