L'IDEA

Una borsa home made per “alleggerire” la cura

Una borsa home made per “alleggerire” la cura
Cronaca Firenze, 17 Marzo 2021 ore 11:15

Una borsa home made per “alleggerire” la cura: è l’idea dell’Oncologia medica del Santa Maria Nuova.

Una borsa home made per “alleggerire” la cura

Il personale del reparto di Oncologia medica dell’Ospedale Santa Maria Nuova diretto dal dottor Fabio Lanini, ha deciso di donare ai suoi pazienti una piccola borsa, fatta a mano, per facilitare il trasporto a casa di una pompa elastomerica. Il dispositivo monouso viene utilizzano per l’infusione continua e costante per 24/48 ore di farmaci chemioterapici secondo uno schema di terapia stabilito per ogni singolo paziente.

L’idea è nata da un’infermiera del reparto, Elena Giorgetti, che ha deciso di coinvolgere sua madre, la signora Maria Gioia, per cucire in diversi colori e tessuti queste piccole borse, sia in versione femminile che maschile, dotate anche di pratica tracolla. Un modo per rendere più semplice e confortevole l’utilizzo della pompa elastomerica.

Un piccolo gesto che può fare la differenza

“Abbiamo pensato a un modo carino per alleggerire il peso della cura e grazie alla disponibilità della madre di una nostra infermiera stiamo realizzando questi oggetti che sono molto apprezzati dai nostri pazienti- afferma Debora Coppini, coordinatrice infermieristica del reparto- un piccolo gesto che però può fare la differenza per quei pazienti che sono sottoposti quotidianamente a trattamenti chemioterapici.”