Un mese di iniziative dedicate alle donne a Lastra

Torna anche quest'anno il Marzo donna, programma promosso dall’Amministrazione comunale insieme alle associazioni locali.

Un mese di iniziative dedicate alle donne a Lastra
Piana Fiorentina, 01 Marzo 2019 ore 15:30

Un mese di iniziative dedicate alle donne e per riflettere insieme su tematiche d'attualità e dar voce ad esperienze ed esempi virtuosi al femminile. Torna anche quest'anno il Marzo donna, programma promosso dall’Amministrazione comunale di Lastra a Signa insieme alle associazioni locali in occasione della Giornata Internazionale della Donna.

Il cartellone di iniziative dedicate alle donne

Il cartellone di iniziative partirà venerdì 8 marzo alle 17 al Centro Sociale residenziale di via Togliatti con la “Festa della donna” in collaborazione con l’Auser. Sempre lo stesso giorno alle 20.30 al Teatro delle Arti si terrà l’inaugurazione della mostra “L’infinito è donna” di Monica Bellesi a seguire lo spettacolo “Mi chiamo Valentina” scritto e diretto da Anna Furno e Salvo Punzo, i saluti sono a cura del sindaco Angela Bagni.

Il 10 marzo alle 20 sempre al Teatro delle Arti si terrà il tradizionale evento curato dal gruppo Fratres donatori del sangue  “Donna dona: la voce delle donne”. A inizio serata si svolgerà un aperitivo e saranno proiettati tre cortometraggi tratti da “Zitta il film”, a seguire si esibirà il Coro della Natività. Interverranno il sindaco Angela Bagni, l’attrice e il regista Elena Scomazzetto, l’attrice e ballerina Livia Cancellieri e la psicologa Stella Cutini, modera la giornalista Sandra Nistri.

Altri due appuntamenti si terranno il 16 marzo alle 16.30 presso il Circolo Arci di Tripetetolo dove Auser Laboratorio offrirà un pomeriggio dal titolo “Non ci resta che piangere?!!” e il 20 marzo alle 17.30 alla biblioteca comunale con l’incontro mensile del Circolo di lettura che sarà dedicato al libro “Le formiche non hanno le ali” di Silvia Gentilini. Sempre in biblioteca, durante tutto il mese di marzo, sarà allestito uno scaffale dedicato alla poesia al femminile.

“Anche quest'anno insieme alle associazioni locali organizziamo una serie di appuntamenti durante tutto il mese di marzo. L’obiettivo è trovare delle occasioni  – ha spiegato il sindaco di Lastra a Signa Angela Bagni - per riflettere e guardare alla condizione delle donne, sia in ambito lavorativo, sociale, dal punto di vista della salute che creativo. Lo facciamo come ogni anno insieme alle tante realtà del territorio, ognuna porterà il suo contributo e arricchirà questo programma”.

Gli ultimi due appuntamenti di Marzo Donna si terranno il 25 marzo alle 21 in sala consiliare dove il Comitato genitori organizza l’incontro “Ma quante donne! La conciliazione fra famiglia e lavoro” con l’intervento della psicologa Annalisa Ilari. Infine chiuderà il Marzo Donna gli appuntamenti del 30 marzo e in particolare alle 10.30 presso la Sezione Soci Coop Le Signe con “Poesie e colori al femminile, omaggio a Dacia Maraini, Simon Weil e Gabriela Mistral” nell’ambito della mostra allestita all’interno dei locali della Sezione.

Nel pomeriggio del 30 marzo tornerà il tradizionale appuntamento con la Camminata Rosa quest’anno sul tema “L’agricoltura è donna”. Il ritrovo è fissato alle 14 in piazza del Comune, da qui il percorso a piedi si snoderà in via Matteotti, via Castracane, via Leonardo Da Vinci e arrivo all’azienda Isolamanna per una visita. Per il ritorno la camminata passerà da via Calcinaia, via Santa Lucia, via Valdirose e terminerà presso l’impianto del Tiro a volo in via dello Stadio a Signa dove sarà offerta una merenda a tutti i partecipanti. A seguire si terrà un incontro con esperte sui disturbi del comportamento alimentare.

L’iniziativa della Camminata rosa è promossa come ogni anno in collaborazione tra i comuni di Lastra a Signa e Signa insieme all’associazionismo locale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: M’illumino di meno 2019: oggi la Toscana si spegne dalle 20 alle 22 MAPPA