Menu
Cerca
CRONACA

Trasportava la cocaina dentro il monopattino: arrestato dalla Polizia di Stato

In manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è finito un cittadino marocchino di 26 anni.

Trasportava la cocaina dentro il monopattino: arrestato dalla Polizia di Stato
Cronaca Firenze, 11 Maggio 2021 ore 14:48

Un altro insolito nascondiglio per la droga scoperto ieri dalla Polizia di Stato durante un controllo nella zona di piazza San Lorenzo: questa volta un pusher trasportava un involucro con 4 dosi di cocaina all’interno della struttura in alluminio del monopattino.

In manette con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti è finito un cittadino marocchino di 26 anni.

La volante del Commissariato San Giovanni lo ha fermato ieri sera intorno alle 20.00 in via Sant’Antonino dopo che l’uomo aveva tentato di allontanarsi velocemente dalla pattuglia sfrecciando in contromano tra i passanti su via dell’Amorino, provenendo da piazza Madonna degli Aldobrandini.

Quando gli hanno chiesto i documenti i poliziotti si sono subito insospettiti dal fatto che il giovane continuava a stringere tra le mani il monopattino senza mollarlo neanche per un secondo.

Gli agenti sono così andati a fondo nella vicenda scoprendo la cocaina all’interno del piccolo mezzo elettrico, nella parte che collega la pedana al manubrio.

Nella sua abitazione, sempre in zona, la Polizia ha poi trovato oltre 800 euro in banconote di piccolo taglio e materiale per il confezionamento dello stupefacente.

Tenta di rapinare una donna in strada: fermato da un passante e arrestato dalla Polizia di Stato

Ha colto di sorpresa una donna alle spalle, le ha girato il braccio e le ha portato via il cellulare dalle mani nonostante la vittima avesse cercato di mantenere la presa. Un passante, sceso dall’autobus in Largo Alinari, è però intervenuto: ha bloccato il malintenzionato riuscendo a recuperare anche il maltolto.

L’episodio è successo intorno alle 13.15 di ieri nei pressi della stazione degli autobus metropolitani dove la Polizia di Stato ha arrestato il responsabile del gesto, un fiorentino di 31 anni, con l’accusa di tentata rapina aggravata e lesioni personali.

A dare l’allarme alla Sala Operativa della Questura di Firenze è stato l’autista di un autobus che aveva assistito alla scena.

L’uomo che invece è accorso in difesa della vittima è un 34enne originario del Togo che avrebbe riportato qualche lieve contusione.

Per quanto riguarda la donna aggredita, una cittadina italiana di 45 anni, è stata accompagnata in ospedale dove ha avuto alcuni giorni di prognosi.