L’intervento

Stazione di Firenze Santa Maria Novella La Polizia di Stato intensifica i controlli in occasione delle festività Pasquali

L’impiego di 11 pattuglie Polfer

Stazione di Firenze Santa Maria Novella La Polizia di Stato intensifica i controlli in occasione delle festività Pasquali
Cronaca Firenze, 03 Aprile 2021 ore 13:31

Il Compartimento di Polizia Ferroviaria Toscana, in occasione delle festività Pasquali, tradizionalmente caratterizzate da un maggior numero di spostamenti, ha organizzato, con la Questura di Firenze, un servizio d’intensificazione dei controlli presso la Stazione di Santa Maria Novella, con l’impiego di 11 pattuglie Polfer, cui si sono aggiunti equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine, delle volanti e unità cinofile della Polizia di Stato.

Contemporaneamente sono continuate le ordinarie verifiche sul rispetto delle disposizioni di contenimento del contagio con 14 pattuglie della Polizia Ferroviaria.

L’articolato dispositivo ha permesso di sottoporre a controllo, nella stazione di S. Maria Novella, oltre 400 persone, mentre circa 800 sono stati gli identificati complessivi in tutte le stazioni presidiate della Toscana.

Particolarmente efficace, nell’attività di identificazione, si è dimostrata l’applicazione per gli smartphone in uso alle pattuglie che ha permesso al personale della Polizia Ferroviaria di effettuare un maggior numero di controlli, con immediato riscontro, grazie alla funzione di lettura ottica dei documenti elettronici.

Nelle immediate vicinanze della stazione la Polizia Giudiziaria ha denunciato in stato di libertà un cittadino ventenne del Gabon colto nell’atto di cedere una modica quantità di sostanza stupefacente del tipo hashish per uso personale a tre giovani dell’Azerbaigian di 22, 23 e 26 anni, i quali sono stati segnalati, quali assuntori di sostanze stupefacenti, alle competenti Prefetture di Firenze e Siena.

All’interno della libreria della stazione è stato denunciato, per furto aggravato, un uomo italiano di 46 anni che, dopo aver strappato da un disco in vinile il dispositivo antitaccheggio, ha cercato di guadagnare la fuga all’esterno seguito da personale addetto alla vigilanza dall’esercizio commerciale. L’intervento della Polizia, che ha fermato l’uomo, ha permesso di rinvenire, nascosto all’interno del suo zaino, anche un libro di ingente valore, che aveva rubato poco prima nella medesima libreria.

E’ stato inoltre rintracciato un minore di anni 17 di nazionalità tunisina, privo di documenti d’identità, a bordo di un treno alta velocità diretto a Milano. Il giovane è stato affidato ad un centro di prima accoglienza di Firenze.

Sono state anche elevate 2 sanzioni amministrative per ubriachezza con relativo ordine di allontanamento dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella ed una ai sensi del Codice della Strada con fermo amministrativo del veicolo.