Traffico bloccato

Spaventoso incendio sulla Fi-Pi-Li: l’assessore Baccelli “Per le 22 di stasera sarà nuovamente percorribile in sicurezza” FOTO E VIDEO

Mattinata di terrore sulla Fi-Pi-Li fra Empoli e San Miniato: una cisterna piena di carburante ha preso fuoco in direzione Firenze, fortunatamente non ci sono feriti ne persone coinvolte. Traffico in tilt, ripristino non immediato e da valutare anche possibili danni ambientali.

Firenze, 06 Novembre 2020 ore 09:23

Momenti di paura nella prima mattina di venerdì 6 novembre lungo la Fi-Pi-Li fra Empoli e San Miniato dove una cisterna piena di combustibile ha preso fuoco a seguito, per quanto ricostruito, dell’urto contro la barriera “New Jersey” del camion che la trasportava: ripercussioni immediate sul traffico in entrambe le direzioni e il ripristino, come annunciato dall’assessore regionale Stefano Baccelli, non sarà breve.

L’intervento dell’assessore regionale Baccelli

“La strada è ormai prossima alla riapertura: il tratto in direzione Firenze dovrebbe essere presto riaperto su una corsia e successivamente verranno fatti altri interventi di messa in sicurezza; quello in direzione Pisa lo sarà invece intorno alle 18 per la necessità di dover rifare l’asfalto. Insomma per le 22 di stasera la Fi-Pi-Li sarà nuovamente percorribile in sicurezza. La situazione stamattina sembrava davvero complicata, ed il fatto che la strada sarà nuovamente transitabile entro poche ore lo reputo un grande risultato”. A dirlo l’assessore regionale ad infrastrutture e trasporti Stefano Baccelli, che appena la situazione lo ha reso possibile ha effettuato un sopralluogo sulla sgc Fi-Pi-Li, per verificare di persona le condizioni dell’infrastruttura dopo l’incendio divampato a seguito di un incidente stradale che ha visto coinvolta una autocisterna che trasportava gasolio. Baccelli ha seguito l’evento fino dalle prime ore della mattina, prima attraverso Avr, il gestore dell’infrastruttura, ed il sindaco di San Miniato Simone Giglioli, poi recandosi sul posto di persona.

“L’esito del sopralluogo – ha detto ancora Baccelli – è stato positivo. La notizia dell’incendio, arrivata stamattina verso le 7, ci aveva giustamente allarmato. Le cose invece sono andate bene: un pò per fortuna, non possiamo negarlo, perchè non ci sono nè feriti nè vittime, e poi perchè l’intervento è stato davvero tempestivo. Vorrei ringraziare per questo i funzionari della Regione, il pronto intervento di Avr, i Vigili del Fuoco, le Forze dell’ordine, il sindaco di San Miniato, la città Metropolitana di Firenze e la Provincia di Pisa”.

L’intervento dei Vigili del Fuoco sulla Fi-Pi-Li

I vigili del fuoco dei Comandi di Firenze e Pisa stanno intervenendo sulla SCG FI PI LI km 32, nel tratto compreso tra Empoli e San Miniato, per un incendio che ha coinvolto una cisterna trasportante combustibile. Sul posto si stanno dirigendo squadra anche dai distaccamenti di Empoli, Petrazzi, Pontedera e Santa Croce, oltre ad mezzo del Comando di Prato e i nuclei NBCR (Nucleare Biologico Chimico Radiologico) dei Comandi di Firenze e Pisa.

Non sono segnalate persone coinvolte.

Incendio sulla Fi-Pi-Li, l’intervento della Regione Toscana

Chiuso il tratto tra San Miniato ed Empoli ovest della sgc Fi-Pi-Li, in entrambe le direzioni a causa di un incendio sviluppatosi a seguito di un incidente che ha coinvolto una cisterna di gasolio. Non ci sono stati né morti né feriti. Inevitabili, invece, le ripercussioni sul traffico, con la formazione di code in entrambi i sensi di marcia. Disagi anche per il traffico ferroviario, dato che in quel tratto la Fi-Pi-Li corre parallela e vicina alla linea ferroviaria.

Secondo quanto riportato l’incidente è stato causato da una autocisterna che viaggiava in direzione Firenze che ha urtato il new jersey e perso la cisterna di gasolio che stava trasportando. Il contenitore è scivolato sull’altra carreggiata ed è divampato l’incendio.

Food delivery
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità