Si sdoppia la «Festa del Pane» di Certaldo

Domani convegno e presentazione di due prodotti ideati da «Forno Moderno»: «I biscotti di Certaldo» e «Il pane del Boccaccio». La festa vera e propria il 9 giugno

Si sdoppia la «Festa del Pane» di Certaldo
Val d'Elsa, 18 Maggio 2019 ore 09:44

La festa si… sdoppia. Causa previsioni meteo avverse, è stata sdoppiata la 14esima edizione della «Festa del Pane» che quest’anno ha come tema «Il seme della salute»

Domani, 19 maggio, alle 10 nella Saletta via 2 Giugno, si terrà il convegno: «Dal Grano al Pane – percorsi di qualità e benefici per la salute». Questo il programma: saluti del sindaco di Certaldo, dell’assessore all’Agricoltura, del dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo di Certaldo, Fiorenzo Li Volti. Seguiranno gli interventi di Nicola Menditto, direttore Villa Montepaldi Università di Firenze; Angiolo Simonetti, Proceva, Associazione Cereali Valdelsa; Marco Failoni, Confederazione Italiana Agricoltori; Molino Parri, Mugnai a Sinalunga; Pasquale La Rossa, Forno Moderno Certaldo; Martina Calosi, biologa nutrizionista; Elisa Pellegrino, Scuola Superiore Sant’Anna Pisa; Barbara Paolini, Medico dietologo Aou Senese Presidente Adi Toscana; Irene del Ciondolo, medico dietologo Asl Toscana sud est, Consigliere Adi Toscana.

Durante il convegno verrà presentato anche il progetto: «Certaldo Dolce e Salato», a cura dell’assessorato alla Cultura. Il panificio artigianale «Forno Moderno» ha creato infatti due nuovi prodotti da forno, secondo le ricette tradizionali, per rendere omaggio a Certaldo: «I biscotti di Certaldo», dolcetti con immagini simbolo della città come Giovanni Boccaccio, Palazzo Pretorio, la cipolla. E «Il pane del Boccaccio», realizzato utilizzando varietà di grani antichi macinate a pietra con un aggiunta di cipolla di Certaldo e capperi. Un progetto nato dalla volontà di favorire l’unione dell’artigianalità con l’aspetto culturale e identitario di Certaldo.

Il 9 giugno festa e laboratori

Inizialmente prevista per il 19 maggio, è stata invece spostata a domenica 9 giugno la Festa vera e propria che vedrà per tutta la giornata nel centro di via 2 giugno laboratori di produzione del pane che vedranno coinvolti bambine e bambini delle scuole, ma anche vendita di pani, schiacciate, pizze e dolci con il ricavato che sarà destinato all’acquisto di materiale didattico per le scuole.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità