INCREDIBILE GAZZARRA

Si addormenta sul bus notturno da Prato a Pistoia

Notte movimentata in Piazza Dante Alighieri a Pistoia dove è stato arrestato un 28enne che si era addormentato sull'autobus Prato-Pistoia e non voleva scendere: si è poi dato alla fuga ed ha poi tentato di aggredire i Carabinieri che lo inseguivano a piedi.

Si addormenta sul bus notturno da Prato a Pistoia
Prato, 23 Giugno 2020 ore 15:45

Un ventottenne nigeriano è stato arrestato la notte scorsa dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Pistoia per resistenza a pubblico ufficiale dopo essersi addormentato e risvegliato bruscamente sull’autobus notturno Prato-Pistoia.

Si addormenta sul bus notturno da Prato a Pistoia

Attorno alle 2 di questa notte, fra lunedì 22 e martedì 23 giugno, un autista di autobus di linea (tratta Prato-Pistoia, una società di trasporti che opera in sostituzione di collegamenti ferroviari locali), giunto al termine della corsa in Piazza Dante Alighieri, ha dovuto richiedere l’intervento dei Carabinieri a causa della presenza di un giovane che, nonostante i numerosi inviti, si era rifiutato di scendere dall’autobus, così impedendo all’autista di iniziare la nuova corsa. Il giovane si era addormentato e sentendosi “nel suo letto” ha pensato bene di chiedere all’autista di continuare la corsa sino alla sua abitazione.

L’autista, certamente colto da stupore, per evitare brusche reazioni, chiama il 112. La pattuglia in servizio durante la notte giunge immediatamente sul posto. I militari, saliti a bordo dell’autobus, svegliano il passeggero e cercano di convincerlo a scendere, ma questi, tutt’altro che collaborativo, ha fin da subito assunto un atteggiamento violento e di sfida, minacciando palesemente gli stessi militari.

Vani sono stati i tentativi dei Carabinieri di riportarlo alla calma, l’uomo, forse perché sotto l’effetto di sostanze alcoliche o peggio ancora di stupefacenti, ha strattonato e spintonato i militari, quindi, dopo essere riuscito a divincolarsi, si è dato alla fuga in via Sandro Pertini, in direzione della vicina Questura.

Ne è nato un breve inseguimento a piedi. Proprio all’altezza della Questura, avendo capito di essere stato ormai raggiunto, il giovane extracomunitario si è tolto la maglia, restando a dorso nudo, quindi ha “assunto la guardia” alla stregua di un pugile, invitando i carabinieri allo scontro fisico.  Esperienza e sangue freddo hanno, però, consentito ai militari di bloccare, con non poche difficoltà, il giovane nigeriano senza che nessuno riportasse lesioni.

Il giovane nigeriano è stato condotto presso il Comando Provinciale Carabinieri di Pistoia, rinchiuso nelle camere di sicurezza, in attesa del vaglio della competente Autorità Giudiziaria.
L’operato della scorsa notte è il frutto di una stretta attività di controllo che i Carabinieri continuano a svolgere, soprattutto nelle ore serali e di punta, nei pressi delle principali fermate e Stazioni di servizio, con la preziosa collaborazione degli autisti, controllori e passeggeri di tutti gli autobus di linea che ogni giorno collegano i vari centri toscani, e che ha portato anche nella passata settimana a svariate denunce di cittadini che assumevano spesso atteggiamenti aggressivi e violenti allorquando gli veniva contestato il mancato rispetto delle normative anti covid o l’assenza di idoneo titolo di viaggio.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità