BATTAGLIA CONTRO L'INQUINAMENTO

Scudo verde a Firenze: Fratoni si complimenta con Nardella

"Apprezzo questo percorso, e faccio i miei personali complimenti al primo cittadino".

Scudo verde a Firenze: Fratoni si complimenta con Nardella
Cronaca Firenze, 05 Dicembre 2020 ore 14:50

Federica Fratoni (PD): “Complimenti al sindaco di Firenze Dario Nardella per lo Scudo Verde, una strada green per le città della Toscana”.

Scudo verde a Firenze

“Ho letto con particolare interesse – ha scritto la consigliera regionale del Partito Democratico, Federica Fratoni, in un post sulla sua pagina Facebook – l’annuncio fatto nei giorni scorsi dal sindaco di Firenze, Dario Nardella sul via libera al cosiddetto “Scudo Verde” ovvero un progetto che dovrà fare del capoluogo della nostra regione una delle città meno inquinate d’Italia.

Apprezzo questo percorso, e faccio i miei personali complimenti al primo cittadino, perché va nella direzione di potenziare ulteriormente il Prqa (Piano Regionale per la qualità dell’aria ambiente) che è stato approntato nella precedente legislatura grazie all’accordo fatto col Ministero dell’Ambiente. E’ fondamentale, infatti, andare sempre più verso grandi città “green”, sostenibili e che ci si prenda cura della salute dei cittadini e della qualità dell’aria che tutti i giorni respiriamo. E’ un passo fondamentale per liberare Firenze dallo smog e sono sicura che servirà a renderla ancora più bella.
Una strada tracciata che dovrà servire anche in altre città ed al nostro territorio per far si che ci siano sempre meno auto all’interno dei centri storici e, sicuramente, in Toscana abbiamo un bel vantaggio rispetto ad altri. Parlo della grande disponibilità di “materia prima” per quanto riguarda qualità, conoscenza e professionalità nel settore per la presenza fondamentale del Distretto Rurale Vivaistico-Ornamentale della Provincia di Pistoia che, sono sicura, potrà trarre nuove opportunità di sviluppo da questo salto culturale rivolto alla sostenibilità”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità