lutto

Scomparsa dell’oncologo Angelo Di Leo, il cordoglio della consigliera regionale Bugetti: «Una grande perdita»

«L’eredità che ci lascia è enorme, non va dispersa. Grazie per tutto quello che ha fatto per Prato e per la lotta ai tumori»

Scomparsa dell’oncologo Angelo Di Leo, il cordoglio della consigliera regionale Bugetti: «Una grande perdita»
Cronaca Prato, 13 Giugno 2021 ore 17:03

Scomparsa dell’oncologo Angelo Di Leo, il cordoglio della consigliera regionale Bugetti: «Una grande perdita»

La consigliera regionale Ilaria Bugetti esprime il proprio cordoglio per la scomparsa di Angelo Di Leo, medico oncologo per anni alla guida dell’oncologia dell’ospedale Santo Stefano di Prato e luminare della ricerca a livello internazionale, scomparso questa mattina.

«La scomparsa di Angelo Di Leo è una grande perdita, non solo per la persona che è stato ma anche per quello che ha rappresentato per Prato e per tutto il mondo – ha detto Bugetti –. Il suo arrivo nella nostra città, su cui decise di scommettere, grazie alla Fondazione Sandro Pitigliani e alla sua presidente Giovannella Pitigliani Sini, ha costituito un forte spinta di qualità per il nostro territorio, che ha fatto sì che l’ospedale di Prato sia oggi riconosciuto come un centro tra i più avanzati, a livello non solo nazionale ma anche europeo ed oltre, per la cura in campo oncologico. L’eredità che Di Leo ci lascia è davvero grande, e non va dispersa. A lui va un grande grazie per quello che, come medico e come uomo, ha fatto per Prato e per i passi avanti che con il suo lavoro ha consentito di fare nella lotta contro i tumori. Alla sua famiglia la mia vicinanza».